Frana a Lenola, due famiglie sgomberate. Il sindaco De Filippis lancia l’allarme

8 marzo 2013 0 Di redazione

Un forte rumore accompagnato da vibrazioni, ha fatto scattare ieri sera l’allarme frana in via Valverde, località Valle Bernardo a Lenola. Erano quasi le 21 quando i pochi residenti hanno lanciato l’allarme e sul posto sono arrivati i vigili del fuoco, carabinieri e polizia municipale. L’oscurità e la fitta nebbia non hanno permesso di trovare l’origine del sisnistro tremore, ma a scopo precauzionale, le uniche due famiglie che abitano nella zona, sono state fatte sgomberare. Questa mattina, una squadra composta da tecnici comunali, vigili urbani e con in testa il sindaco Giambattista De Filippis, hanno fatto un sopralluogo e, nella fittissima nebbia, sono riusciti a trovare il fronte della frana. La zona è molto sassosa e a cadere è stato un ampio fronte di pietre, alcune di grosse dimensioni, che hanno spaccato alberi di ulivo. Il fenomeno geologico si è verificato a circa 400 metri dalle abitazioni ma è l’intera zona che mette a rischio anche l’abitato più a valle. “Per questo, questa mattina, – ha dichiarato il sindaco De Filippis – con un fax ho informato la Regione Lazio e Il consorzio di Bonifica per un sopralluogo urgente. Siamo preoccupati anche perché, a causa delle condizioni di visibilità, non sappiamo quanto sia realmente ampio il fronte franoso”. La zona, una pendice di Monte Chiavino, a circa 400 metri dsul livello del mare, è spesso interessata da incendi boschivi su cui, poi, si concentra il pascolo selvaggio di mucche e capre che fanno ruzzolare a valle pietre.