Il mistero delle trote morte, trovati un quintale e mezzo di pesce in un cassonetto vicino al Rapido

2 marzo 2013 0 Di redazione

E’ mistero sul ritrovamento nei pressi del fiume Rapido a Cassino di un gran numero di trote morte chiuse in sacchi e depositate vicino ad un cassonetto in via San Domenico Vertelle. Un quintale e mezzo di pesce non passa inosservato e qualcuno, ieri sera, ne ha segnalato la presenza alle forze dell’ordine che intervenute sul posto hanno provveduto a sequestrare il pesce per tentare di scoprirne la provenienza. Come sono morte tutte quelle trote? Da dove arrivano? La prima ipotesi poterebbe essere la moria di pesci nel rapido, ma non sarebbero solo trote. Forse operazioni di ripopolamento finita male. Ma già qualche anno fa sul quel tratto di fiume un pescivendolo fece scattare l’allarme gettando pesce invenduto nel fiume risparmiando così la spesa per la distruzione. Possibile, quindi, che sia accaduta la stessa cosa, oppure una moria di pesci in un allevamento di trote e i sacchi di pesce potrebbero essere il frutto della pulizia delle vasche.
Ermanno Amedei