La cattiva sorte più forte del grande carattere: la Iris Serapo Gaeta sconfitta con onore a Francavilla

11 marzo 2013 0 Di redazionecassino1

Una coraggiosa e sfortunata Iris Serapo Gaeta esce sconfitta dal campo del Francavilla con il punteggio di 86-67; un punteggio, mai come questa volta, che non rende merito alla prestazione della squadra gaetana che ha messo in seria difficoltà la squadra pugliese per più di tre quarti di gara. L’infortunio subito da Macaro ( distorsione alla caviglia) appena entrato in campo, che non gli permetterà più di entrare, e la condizioni non perfette di Marrocco, recuperato in extremis dopo un attacco influenzale, alla lunga si son fatti sentire e così Francavilla ne ha approfittato per allungare. È pagato sull’incontro i 5 falli commessi da Mirone in soli 9 minuti di gioco giocati, il che ha agevolato il compito di Rotondo che ha la fine mette a referto 28 punti, tirando giù 10 rimbalzi, vero match winner della serata.

Inizio di gara molto equilibrato con la Iris Serapo Gaeta che riesce a mettere la testa più volte avanti grazie alla buona vena delle proprie guardie, ma il primo quarto, con un parziale di 7-0, lo chiude in vantaggio la squadra locale (21-19). Inizio alla grande di secondo quarto per la squadra gaetana che si porta sul 26-23 (12’) ma Francavilla si affida a Rotondo ed al 18’ torna a condurre 40-33; i biancoverdi non si scompongono e si rifanno sotto grazie ai canestri di Lilliu e cosi si va al riposo lungo sul 40-38 per la squadra locale. Al ritorno dagli spogliatoi si vede una Iris Serapo Gaeta pimpante e al 22’ ritorna a +3 ( 42-45) grazie a Pietrosanto e De Fabritiis; questo è il momento migliore per la squadra gaetana che addirittura ha l’opportunità di allungare ulteriormente ma Francavilla si risveglia e piazza un controbreak di 11-0 ed al 25’ è 53-45 per la squadra di casa. I tira e molla non finisco qua; Mirone ci mette più energia e riporta la Iris Serapo Gaeta a solo 2 punti di distacco, prima di commettere il suo quarto fallo, Mascherpa e Serpentino rispondono per le rime, e così si va all’ultimo quarto con Francavilla avanti con il punteggio di 58-52. Negli ultimi minuti però, per forza di cose, le energie vengono meno, ma la Iris Serapo Gaeta non si arrende: De Fabritiis la mantiene a galla ma il finale e di marca pugliese che vince con il punteggio di 86-67.

Dopo questa gara la Iris Serapo Gaeta, come tutti i campionati di LNP, presterà un turno di riposo per via delle finali di Coppa Italia di categoria, che permetterà ai giocatori di rifiatare e di ricaricare le pile per la gara interna contro Monteroni del 24 Marzo. Questa sera il campo ha detto una cosa importante: la Iris Serapo Gaeta è viva ed è da elogiare il coraggio ed il carattere che mettono in campo domenicalmente i ragazzi biancoverdi anche in mezzo a tante difficoltà.

ANT Francavilla – Iris Serapo Gaeta 86-67 ( 21-19; 40-38; 58-52)

ANT Francavilla: Rotondo 28, Sodero 11, Nobile 2, Mascherpa 7, Serpentino 12, Comignani 10, Richotti 8, Dagnello 4, Musci 4, Urso. Coach: Olive.

Iris Serapo Gaeta: De Fabritiis 20, Lilliu 23, Marrocco 7, Addessi 5, Mirone 8, Pietrosanto 4, Pitton, Macaro, Vellucci. Coach: Nardone