Per una settimana Barletta Capitale europea della fotografia e delle arti visive

3 marzo 2013 0 Di redazione

C’è voglia di fotografia nel mondo e il Fiof (Fondo Internazionale Orvieto Fotografia) risponde a questa esigenza facendo di Barletta, per sei giorni, capitale europea della fotografia. Si chiama R-evolution e nella città di Fieramosca l’iniziativa darà aria al respiro delle arti visive da martedì 12 a domenica 17 marzo, coinvolgendo l’intera Puglia nella seconda edizione del Festival Internazionale della Fotografia. Ma non ci si faccia ingannare dal nome; i confini sono più ampi di quanto si possa immaginare. Barletta sarà crocevia, punto di incontro e di scambio per il sistema internazionale della fotografia, della video-produzione e della comunicazione a 360°, catalizzando sempre più la sensibilità e l’attenzione dei fotografi, degli artisti, degli studiosi, ma anche più semplicemente degli appassionati e dei visitatori attratti dalla qualità professionale dell’offerta e dalla varietà della proposta.
Quattro le fasi che caratterizzano il programma: quella Formativa, la Creativa,quella Fieristica e, non mancherà, quella ludica. La redazione di questo calendario porta una firma che è di assoluta garanzia come quella del Fiof, l’associazione presieduta da Ruggiero Di Benedetto e che conta oltre 2100 soci in tutta Italia, la cui qualifica professionale rilasciata (QIP – Qualified Italian Photographers) è riconosciuta da tutte le associazioni di categoria.
R-Evolution, quindi, è considerato a buon motivo, nei settori di interesse, l’evento dell’anno.
Il programma è ricco di incontri, conferenze, rassegne di film, letture, mostre, seminari e workshop, attività per ragazzi, installazioni, spettacoli mirati a coinvolgere il pubblico anche di non addetti ai lavori.
Il programma espositivo è ospitato nei luoghi d’arte e della cultura più suggestivi delle città interessate che oltre a Barletta sono Bari, Foggia, Brindisi, Lecce, Taranto, creando percorsi di valorizzazione dell’intero territorio regionale.
La formazione che R-evolution intende offrire, sarà basato sulla progettazione di un percorso formativo che includa un doppio livello di lavoro: organizzazione della didattica tecnica, in sinergia con i docenti; integrazione con momenti alternativi di apprendimento partecipato.
La mattina sarà dedicata all’approfondimento di temi, con esempi illustri e lezioni di alto livello, alternati ad interventi dei “relatori spontanei” e a case-histories di particolare interesse. I pomeriggi saranno organizzati veri “incontri al caffè”, per conoscere meglio i relatori e gli autori delle mostre esposte in città. Sono previsti moduli specifici del settore fotografico, video e comunicazione multimediale e del knowledge management per la crescita della persona e l’individuazione di ipotesi di sviluppo organizzativo e personale.
La fase creativa è caratterizzata da concorsi fotografici e video a premi, da disputarsi tra i partecipanti, la realizzazione di mostre, installazioni ed esposizioni artistiche a 360°: fotografia, video, pittura, composizione … che rappresenterà, non solo, il carattere innovativo del percorso formativo intrapreso, ma anche il valore aggiunto rispetto ad altre similari iniziative didattiche.
La Fase fieristica di R-evolution porterà il “mercato” e i gioielli della tecnologia sotto gli occhi dei visitatori. Tutte le aziende di riferimento del settore fotografico e video potranno allestire stand per la commercializzazione del proprio brand e del proprio prodotto. Nell’epoca degli acquisti on line il contatto acquirente venditore conserva quel contatto umano che ha fatto la storia e le fortune delle fiere.
La fase ludica permetterà ai partecipanti di “cibarsi” anche di cultura e conoscenza dei luoghi che ospitano R-evolution. Soggiorni in strutture recettive convenzionate assicurano prezzi modici e il programma di visite guidate permetterà di conoscere la terra di Eraclio, i tanti gioielli della regione e, magari, fare qualche buon “scatto” apprezzando la luce del sole pugliese. Per info Ufficio di Presidenza 0883.950632 www.fiof.it
Per il programma clicca qui