“Antichi uomini e animali nel Lazio Meridionale” all’Accademia di Belle Arti con il professore Biddittu

17 aprile 2013 0 Di admin

Domani, giovedì 18 aprile 2013, si tornerà a parlare delle origini del nostro territorio insieme al professor Italo Biddittu, scopritore, nel 1994, del cosiddetto “uomo di Ceprano”, Argil.
L’incontro, che si svolgerà nella sala dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone, con inizio alle 16, è organizzato dall’Università della Terza Età, che ha sede nel capoluogo, e che ha già dedicato vari appuntamenti ad interessanti tematiche. Quello di domani è il secondo incontro con il professore, che è anche presidente onorario del simposio culturale, e preluderà anche ad una visita al Museo preistorico di Pofi, di cui Biddittu è direttore.

L’incontro di domani verterà su “Antichi Uomini ed animali alla conquista del Lazio meridionale”. Verrà presentata una sintesi
degli avvenimenti che hanno caratterizzato la preistoria del Lazio, dall’arrivo di faune antiche con mastodonti, gazzelle e macairodi, fino alla diffusione dell’uomo che, a partire da circa un milione di anni fa, ha esplorato un ambiente caratterizzato da grandi laghi e fiumi, vulcani in attività, colline boscose e più raramente le grotte.
L’ingresso è gratuito. L’accesso alla sala conferenze è su viale Marconi.