Basket, all’ Assi Bk Ostuni la vittoria, alla Iris Serapo Gaeta gli applausi

29 aprile 2013 0 Di redazione

Assi Bk Ostuni – Iris Serapo Gaeta 77-65 ( 17-9; 34-35; 53-54)
Si conclude con una sconfitta, immeritata, con il punteggio di 77-65, i complimenti degli avversari e gli applausi del PalaGentile, il campionato della Iris Serapo Gaeta che, decimata e con i suoi acciacchi fra i convocati, ha reso, no dura, ma durissima la vita all’ Assi Bk Ostuni che, solo qualche settimana fa, era riuscita a battere Scauri, e si presentava a questo incontro con un solo risultato a disposizione per centrare i play off. La squadra pugliese ha centrato il suo obbiettivo, ma ha dovuto sudare le fatidiche sette camicie per battere la squadra biancoverde: Coach Nardone presenta una box and one su Morena e questa scelta paga, visto, che tranne l’inizio gara, la squadra biancoverde prende in mano il pallino del gioco e riesce a ribaltare la gara, dal 17-9 locale alla fine del primo quarto, al 40-45 al 25’ , in concomitanza con un canestro di Pietrosanto. Da questo momento in avanti, la gara si gioca punto a punto, con la Iris Serapo Gaeta che si fa preferire, così da chiudere il terzo quarto avanti con il punteggio di 53-54. L’ultimo quarto inizia subito con il quarto fallo fischiato a De Fabritiis, ancora una gara encomiabile per lui; per un attimo la squadra biancoverde subisce il colpo, ma si rifà subito sotto , sospinta da un’irresistibile Lilliu ( autore di 33 punti finali) ed al 37’ le due squadre sono ancora a contatto ( 67-66 per Ostuni). Ma è a questo punto che gira la gara: a Mirone viene sanzionato un tecnico ed un’ espulsione in sequenza e tutto ciò, fra tiri liberi e possesso, genera un 7-0 di parziale per la squadra di casa che chiude di fatto l’incontro. Infatti a 2 minuti dalla fine , non c’è più tempo per recuperare, e la gara si conclude con la vittoria locale per 77-65.
Con questa vittoria stentata, l’Assi Bk Ostuni centra i play off, ma la cosa che più inorgoglisce sono gli applausi tributati alla squadra biancoverde dal pubblico del PalaGentile e questo sottolinea che il lavoro duro in palestra non è andato perso e solo una grande sfortuna, in questo girone di ritorno, ha condizionato un campionato che, altrimenti, sarebbe stato da incorniciare.
Con questa gara si conclude un triennio indimenticabile per la Società Biancoverde che l’ha portata alla ribalta nazionale: il capolavoro è merito del duo Vagnati – Nardone, che hanno saputo allestire e gestire dei roster di alto profilo tecnico ma soprattutto di grande spessore umano; senza dimenticare chi gli ha coadiuvati in questa avventura , a tutti dirigenti e collaboratori che con la loro passione hanno reso possibile tuto ciò.

Assi Bk Ostuni – Iris Serapo Gaeta 77-65 ( 17-9; 34-35; 53-54)

Assi Bk Ostuni: Morena 26, Bonacini 13, Bartolucci 12, Fin 13, Margio 10, Mabilia 3, Nata, Proto n.e., Zito n.e. Coach: Coco.

Iris Serapo Gaeta: Lilliu 33, Pietrosanto 6, De Fabritiis 12, Macaro 6, Mirone 8, Addessi, Pitton, Vellucci n.e., Marrocco n.e. Coach: Nardone.

Ufficio Stampa A.B. Serapo Gaeta.