CNU Cassino 2013: Edizione Internazionale per la partecipazione di atleti russi

5 aprile 2013 0 Di redazionecassino1

Una edizione da primato. La 67^ dei Campionati Nazionali Universitari, in programma a Cassino dal 16 al 26 maggio prossimi, per la prima volta nella storia, assumerà una caratura internazionale. A sottolineare l’internazionalizzazione dell’evento: la presenza di una delegazione di venti persone, tra studenti universitari, allenatori e accompagnatori, dell’Ateneo Pedagogico di Mosca. Una scelta, quella di estendere la partecipazione a un gruppo di studenti stranieri, che dà alla manifestazione una dimensione mondiale. L’idea di ‘aprire’ a giovani atleti stranieri nasce per caso, qualche mese fa. Da una visita istituzionale che il rettore dell’Università Pedagogica di Mosca, Prof. Alexander Kutuzov, fa alla nostra università e al rettore Attaianese. Un incontro per far conoscere e mettere a confronto le due realtà accademiche. Un’occasione per avviare progetti di collaborazione insieme. Le intenzioni originarie, però, passano in secondo piano, quando il rettore russo apprende dalla voce del collega Attaianese che l’università di Cassino e del Lazio Meridionale si sta preparando a vivere un evento importante: i Campionati Nazionali Universitari, massima rassegna dello sport accademico nazionale. Musica per le orecchie del numero uno dell’Ateneo di Mosca. Chiede informazioni. Si documenta su tutto. Poi, alla fine, lancia la sua proposta: “Possiamo partecipare anche noi ai Campionati?” A una simile domanda, Attaianese rimane esterrefatto. In verità, al di là degli aspetti burocratici,  problema che si è posto immediatamente, il pensiero del rettore dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale è andato subito all’aspetto prettamente sportivo. Avrà pensato: “I giovani russi sono fortissimi. Gareggiare con loro non sarà facile”. Superata la sorpresa iniziale, Attaianese si è fatto portavoce della richiesta nei confronti del Cusi. Per la prima volta nella storia della rassegna una delegazione universitaria straniera chiedeva di porter partecipare ai Cnu. Detto e fatto. Accolta la richiesta, i giovani studenti dell’università di Mosca arriveranno a Cassino. La loro presenza conferirà all’evento una risonanza internazionale. La città di Cassino e l’Università avranno una vetrina prestigiosa, che conferma il ruolo fondamentale da sempre svolto a livello mondiale, nel corso della storia, dal territorio del Lazio Meridionale. E, intanto, in Russia si susseguono gli allenamenti degli atleti in vista delle gare di Cassino. Queste le discipline sportive in cui gareggeranno gli studenti dell’Università Pedagogica di Mosca: lotta, mini calcio, tennistavolo.