Cus-Cassino: Sport, ma non solo 1° Torneo di tennis tavolo per non vedenti

8 aprile 2013 0 Di redazionecassino1

Sport, ma non solo. Quando mancano ormai solo 40 giorni al taglio del nastro inaugurale dei Cnu, gli sforzi dell’Ateno e del Cus sono profusi per il buon esito dei giochi. Al contempo, però, l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, si conferma ancora una volta all’avanguardia sui temi sociali e di attenzione ai diversamente abili. All’interno della palestra del Campus Folcara gestita dal Centro Universitario di Cassino, domenica mattina si è infatti svolto un torneo di tennis-tavolo per non vedenti. L’iniziativa, promossa in sinergia tra il Cudari (Centro Universitario Diversamente Abili Ricerca e Innovazione) e l’Unione Italiana Ciechi – con il patrocinio del Cus Cassino – ha riscosso un notevole successo. Salvatore Manganaro, delegato regionale Fispic, si è infatti molto complimentato con il presidente del Cus Carmine Calce e con il rettore Ciro Attaianese, al quale ha donato una targa-ricordo dell’associazione. Presenti all’evento anche il presidente del Comitato Organizzatore dei Cnu Alessandra Zanon e la delegata del Cudari Adele Gentile, in rappresentanza del presidente del Centro, Fiorenza Taricone. L’Associazione sportiva dilettantistica Ciociaria non vedenti e il Fispic Regionale hanno invitato ai giochi le tre società laziali di atleti minorati della vista. Lo “show down”  è un gioco che ha molte somiglianze con il tennis-tavolo, anche se la struttura del campo da gioco è diversa, ha delle sponde, e alcuni accorgimenti affinché la pallina sonora sia facilmente percepibile dai giocatori. Il gioco richiede una certa abilità e sicuramente un buon senso percettivo e di orientamento. Le gare hanno destato molta curiosità e interesse. Il Rettore Ciro Attainese, elogiando gli atleti e gli organizzatori per la promozione dell’evento – all’unisono con la responsabile della palestra, la professoressa Zanon – ha rimarcato il ruolo dell’Università di Cassino, sempre sensibile alle iniziative sponsorizzate dal Cudari. Un plauso a Maria Pia Lanni, dell’Unione Italiana Ciechi di Cassino, è giunto anche dal presidente del Cus Carmine Calce. «Nonostante siamo impegnati ventre a terra per l’organizzazione dei Campionati Nazionali Universitari – ha spiegato Calce – non abbiamo potuto dire di no alla richiesta che ci è giunta dagli organizzatori di tale evento. Siamo orgogliosi, così come il Rettore, di aver messo a disposizione le sale della palestra del Campus Folcara, che tra poco più di un mese ospiterà i Cnu, per i tornei di show down. Segno tangibile – ha concluso il professor Calce – che il Cus Cassino è particolarmente attento e sensibile a queste tematiche».

tennis tavolo 1 tennis tavolo