D’Aguanno: “Il mercato settimanale di Cassino va riportato al piu’ presto in centro. Così si rilanciano il commercio della zona e il cuore della citta’”

15 aprile 2013 0 Di redazionecassino1

Il mercato settimanale va riportato in centro. Le condizioni per farlo ci sono e da tale operazione trarrebbero vantaggio sia i commercianti a posto fisso sia quelli ambulanti. Nello stesso tempo si creerebbero le premesse per un rilancio del commercio in generale e in particolare, tramite esso, della zona piu’ centrale della citta’. L’amministrazione comunale dovrebbe quindi attivarsi al piu’ presto per concretizzare l’operazione e ridare slancio al settore”.  Ad affermarlo e’ Annalisa D’Aguanno, esponente provinciale del Pdl. Che ha aggiunto: <Nell’affermare la necessita’ di trasferire il mercato nel centro urbano mi trovo in perfetta sintonia con i tanti commercianti che sostengono tale necessita’. Riportare i banchi del mercato nell’area che insiste su viale Dante, corso della Repubblica e piazza Diamare significherebbe restituire vita a quella zona, oggi duramente penalizzata dall’assenza di adeguate politiche di sviluppo e rilancio. Certo – ha argomentato ancora l’esponente del Pdl – sono cosciente del fatto che tale iniziativa non risolverebbe tutti i problemi del commercio di Cassino e di quelli del centro in specie, ma, fermo restando che piu’ di qualche “luce” la farebbe riaccendere subito e magari eviterebbe l’abbassarsi di qualche saracinesca,  andrebbe vista come il punto di partenza di una piu’ organica politica di rilancio fatta di investimenti, incentivi anche fiscali, miglioramento dell’arredo urbano, organizzazione stabile e continua di eventi, sostegno alle attivita’ commerciali esistenti e alle nuove, facilitazioni per i giovani e tanto altro ancora. Ovviamente andrebbero risolti i problemi legati alla sicurezza, comunque esistenti anche nell’attuale sede, ma per fare cio’ basta sedersi a tavolino con esperti del settore e le soluzioni, che esistono, possono essere trovate.

E attenzione – ha ammonito la D’Aguanno – non si tratta di un libro dei sogni ma di iniziative concrete e tutte perfettamente realizzabili. Ma serve la volonta’ dell’Amministrazione comunale e soprattutto occorre fare presto perche’ il commercio e il centro stanno lentamente ma inesorabilmente morendo e con essi rischia di spirare l’intera economia cittadina>.