Pesce d’Aprile, raccontateci gli scherzi più belli e simpatici scrivendo a redazione@ilpuntoamezzogiorno.it

1 aprile 2013 0 Di redazione

Raccontaci il Pesce d’Aprile che hai fatto o che hai ricevuto, regala un sorriso ai nostri lettori.
“Corri che Alberto è in Commissariato, ha pestato ad un tizio che gli ha rotto la macchina”. Così Vittoria è stata svegliata questa mattina dagli amici poco prim a della scampagnata di Pasquetta. Alberto è un noto “femminaiolo” ed è stato facile far crede a Vittoria che ieri notte, l’amico tornando a casa, ha trovato un reggiseno sul portone di casa e la scritta “morirai”, ma quel che è peggio, il presunto antagonista in qualche amore, gli aveva anche danneggiato l’auto. Il racconto degli amici di Vittoria è stato ben circostanziato e riferiva che Alberto, pensando di sapere chi fosse l’autore del gesto, lo aveva raggiunto a casa pestandolo. L’intervento di ambulanza e polizia, aveva fatto il resto, per questo, Vittoria, si sarebbe scapicollata fuori di casa alla ricerca, nel giorno di Pasquetta, di un buon avvocato per il suo amico. Ma oggi non è solo Pasquetta, ma anche il primo aprile, ma la data le è stata chiara solo giù al portone di casa, quando ha trovato Alberto e i suoi amici, a reggersi la pancia dalle risate.