Sermoneta incontra l’Università Russa

25 aprile 2013 0 Di admin

Confronto con il mondo giovanile, conoscenza del territorio e possibili future iniziative di scambio tra giovani. Questo l’obiettivo del progetto Albatross, curato dall’Associazione Nuove Prospettive di Fondi che nei giorni scorsi ha portato una delegazione di studenti della “Russian Social State University” di Mosca a Sermoneta, accolta dal Sindaco Giuseppina Giovannoli e dall’Assessore alle politiche giovanili Mauro Lorenzo Mariotti. Con gli studenti, c’erano anche il Presidente dell’Associazione “Nuove Prospettive”, Angelo Macaro, ed il Vice-Rettore dell’Università di Mosca.

Sermoneta conferma il suo spirito di apertura all’Europa, necessario per un arricchimento della comunità, specialmente per le nuove generazioni.

La “Russian State Social University” di Mosca, istituita dal Governo della Federazione Russa nel 1991, è l’unica Università Statale Sociale della Russia e paesi Baltici. Oltre alla sede centrale di Mosca, può contare su 40 filiali ed uffici di rappresentanza e 9 Centri internazionali di Formazione Sociale. Nella sola Mosca gli studenti iscritti sono circa 28.000 e circa 100.000 se si considerano quelli provenienti da tutte le Regioni russe.

“Siamo felici di accogliere questi studenti e di far conoscere il nostro territorio ricco di storia e di tradizioni – ha spiegato il Sindaco, che ha ricevuto la delegazione in aula consiliare –. Dopo il progetto Comenius, che sta coinvolgendo il nostro Istituto Comprensivo ed altre scuole di 6 paesi europei, la Russian Social State University rappresenta l’opportunità per il mondo giovanile di entrare in contatto con una grande realtà. Questi studenti, oltre ad eccellere nelle varie facoltà, sono anche eccellenti sportivi ed artisti: un ottimo esempio di come la formazione universitaria debba puntare sulla multidisciplinarietà”. Mariotti ha rivolto l’invito alla delegazione a concretizzare i rapporti con Sermoneta, attraverso una formale collaborazione.