Spesa all’Ipercoop con la borsa schermata, rumeno denunciato dai carabinieri

13 aprile 2013 0 Di admin

Aveva rivestito l’interno della sua borsa con della carta argentata per alimenti rendendola così in grado di mettere “fuori uso” i sensori delle barriere antitaccheggio del centro commerciale. Con questo stratagemma, ieri pomeriggio, un rumeno di 32 anni ha cercato di rubare diversi cosmetici all’interno dell’IPERCOOP di San Giovanni Teatino. Il piano messo in atto dall’uomo non è però riuscito perché il personale addetto alla vigilanza lo ha notato ed ha chiamato il 112. Sul posto sono arrivati i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Chieti che, dopo aver perquisito il 32enne, hanno trovato nella sua borsa profumi, creme, trucchi ed altri prodotti per la cura della persona per un valore di circa 700 euro. La vigilanza del centro commerciale aveva notato l’uomo mentre attraversava le barriere antitaccheggio con la borsa visibilmente piena senza però che l’apparecchio emettesse alcun suono. Insospettiti lo avevano fermato in attesa dell’arrivo dei carabinieri. Gli uomini dell’Arma hanno poi scoperto che, per eludere i controlli, l’uomo aveva schermato la borsa con della carta argentata per alimenti. Il rumeno è stato trovato in possesso anche di un coltello a serramanico con una lama di 14 centimetri e pertanto, oltre alla denuncia per furto aggravato, dovrà rispondere anche di porto di armi ed oggetti atti ad offendere.