Studenti di sei Paesi europei in visita per il progetto Comenius

15 aprile 2013 0 Di redazionecassino1

Prosegue la partecipazione della scuola secondaria di I grado di Sermoneta al progetto Comenius, il programma di scambio “alla pari” con scuole di altre sette nazioni neo comunitarie. Gli alunni della scuola media stanno avendo la possibilità di poter frequentare per una settimana le scuole di Spagna, Turchia, Ungheria, Romania, Bulgaria e Polonia, entrando in contatto con la loro cultura, le loro tradizioni e la vita quotidiana.

Questa settimana Sermoneta ospiterà le delegazioni europee per una immersione totale con gli studenti di altri 6 paesi europei. Le delegazioni sono arrivate stamattina in Italia e da domani inizieranno il loro tour per la provincia romana e pontina che toccherà naturalmente Sermoneta, con il Castello Caetani ed il centro storico, Norma con il museo del cioccolato, Terracina, Sabaudia, il Circeo e infine Roma. Prevista infatti una visita alla cappella Sistina, il Colosseo ed i monumenti più importanti della città eterna.

Le delegazioni europee, ospiti delle famiglie degli studenti di Sermoneta, avranno la possibilità di mangiare i piatti tipici non solo della tradizione sermone tana, come la polenta, ma anche quelli nostrani come pasta e pizza. Ci saranno occasioni di confronto e di dibattito, con i nostri studenti che si cimenteranno con l’inglese e lo spagnolo: una grande opportunità di crescita personale per i ragazzi di Sermoneta.

“La nostra è una scuola a tutti gli effetti europea  – affermano il Sindaco Giuseppina Giovannoli e il delegato alla Pubblica Istruzione Mafalda Cantarelli – aperta allo scambio e al confronto e gli alunni, con questa nuova opportunità, arricchiranno il loro bagaglio di esperienza che porteranno con sé per tutta la vita. Siamo orgogliosi di dare il benvenuto alle delegazioni europee e ringraziamo le famiglie per essersi messe a disposizione per accogliere al meglio gli studenti stranieri”.

Sermoneta, Destinazione Europea d’Eccellenza riconosciuta dal Ministero del Turismo, ogni anno rinnova il gemellaggio con le città francesi di Sant Antoine l’Abbaye e Dionay, comunità molto simili per storia e cultura a Sermoneta. Una fonte inesauribile di esperienza e di arricchimento per tutti i cittadini, grandi e piccoli.