Giorno: 13 maggio 2013

13 maggio 2013 0

Vento forte nel Golfo di Gaeta, catamarano si ribalta quasi di fronte alla Capitaneria di Porto

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Un naufragio avvenuto sotto gli occhi degli uomini della Capitaneria di porto di Gaeta. Questa circostanza, ieri mattina nel golfo, ha evitato gravi conseguenze per l’equipaggio di un piccolo catamarano che, di fronte alla sede della Capitaneria, a casa del forte vento, è finito sotto sopra. Per fortuna delle tre persone finite in acqua, la loro disavventura è avvenuta soto gli occhi della gente che passeggiava sul molo, ma anche di alcuni uomini della Capitaneria che si sono prontamente lanciati in loro soccorso traendoli in salvo e aiutandoli a recuperare l’imbarcazione.

13 maggio 2013 0

Spilabotte (Pd): “L’economia verde una grande risorsa”

Di redazionecassino1

La senatrice Maria Spilabotte ha visitato lo stand informativo del Creia (Centro Regionale Educazione e Informazione Ambientale), posizionato in Via Aldo Moro a Frosinone, dedicato alle energie rinnovabili, fotovoltaico e solare termico nell’ambito degli “European Solar Days”, la più importante campagna di informazione su scala nazionale ed europea per la promozione dell’utilizzo dell’energia solare. Al termine dell’incontro con gli operatori del settore la Senatrice Maria Spilabotte ha dichiarato: “E’ importante sensibilizzare le istituzioni, il mondo politico, le imprese, le forze sociali ed i cittadini sul tema dell’energia verde ed in particolare sul fotovoltaico. L’Italia attende da troppo tempo un Piano Industriale nazionale in cui la politica energetica sia  il pilastro nell’elaborazione degli obiettivi strategici. Sul sistema delle energie rinnovabili e dell’economia verde si gioca una parte del futuro produttivo industriale del nostro territorio e della nostra regione, che deve puntare in maniera decisa su questo settore capace di migliorare la vita dei cittadini e delle imprese, in quanto consente di risparmiare e nello stesso tempo salvaguardare l’ambiente. L’economia verde è una grande risorsa e un’opportunità: bisogna favorire lo sviluppo di un comparto che dà lavoro a decine di migliaia di operatori e che può essere una delle chiavi per superare la crisi economica, innescando un meccanismo virtuoso che porta anche alla creazione di nuovi posti di lavoro, il tutto nel rispetto e nella salvaguardia dell’ambiente”.

13 maggio 2013 0

Calcio a 5 femminile: Cus Cassino campione provinciale e regionale

Di redazionecassino1

Per il secondo anno consecutivo il CUS Cassino si conferma campione provinciale di Frosinone e regionale del Lazio nel campionato Aics di Calcio a 5 femminile. Le finali si sono svolte, nei giorni 11 e 12 Maggio,  nella splendida cornice della città di Alba Adriatica (TE), ancora una volta paese ospitante della  manifestazione organizzata dalla federazione dell’AICS Lazio.  Circa 60 le squadre impegnate: calcio a 5 femminile e maschile, calcio a 7, calcio a 11, con oltre 1500 partecipanti tra atleti, tecnici, arbitri e accompagnatori, provenienti dalle provincie di Roma Frosinone e Latina e oltre 4000 presenze, sono solo alcuni dei numeri importanti della manifestazione intitolata “Calcio Senza Confini”. La squadra del CUS Cassino era chiamata a confermarsi dopo la sorprendente cavalcata dello scorso anno, e le ragazze di mister Valente  hanno risposto presente ancora una volta riuscendo a imporsi in un vero tour de force massacrante che le ha viste impegnate per due intere giornate.  Il primo giorno il regolamento prevedeva una fase a  gironi dove le prime due classificate si affrontavano nella semifinale e eventuale finale. Le gare, di venti minuti ciascuna, hanno visto le Cussine pareggiare con le Stelle Monticiane per uno a uno e poi vincere tre a zero con Lofra Girl, squadra di Fiuggi. I gol di Di Raimo, Mancini, Russo e Di Carlo hanno permesso così di conquistare le semifinali con Fax Fabio Gima-Eurosport, rivali insidiosissime. Dopo lo svantaggio iniziale, a soli quattro minuti della fine le nostre ribaltavano il risultato in uno splendido uno-due di Palomba, agguantando così le finali quasi insperate.  L’ultima partita, che assegnava il titolo di campionesse provinciali, vedeva ancora di fronte Cus Cassino – Stelle Monticiane, in un remake della finale dello scorso anno. Ancora Palomba con due gol apre e chiude il match, stavolta controllato con uno splendido gioco di squadra e una coesione di gruppo frutto di un anno di sacrifici, con la consapevolezza di essere la  squadra più forte del campionato.

Dopo la mattanza del Sabato, la vincitrice provinciale affrontava la migliore squadra dell’AICS Roma in uno scontro che assegnava il titolo di Campione Regionale. La partita, senza storie dall’inizio alla fine, ha visto trionfare le Cussine in un cinque a uno perentorio, grazie ai gol di Palomba (2), Di Carlo (2) e Russo. E’ l’apoteosi: le ragazze del CUS Cassino si dimostrano delle cannibali per il secondo anno consecutivo, portando a casa tutto quello che c’era da vincere e arricchendo così la prestigiosa bacheca di uno sport, come quello del Calcio a 5 femminile, che sta prendendo sempre più piede nelle nostre zone.

E’ giusto ricordare una per una le artefici della cavalcata lunga un anno: Fabiana Papa, Natalina  Giacomobono, Daniela Russo, Noemi Amato, Margherita Vitelli,  Lucrezia Coccia, Giulia Mancini, Anna Di Raimo, Lonardo Anna, Jessica Zomparelli, Marika Colantuono,  Roberta Soscia, Palomba Ilaria, Francesca Di Carlo.

Le stesse saranno impegnate nelle finali nazionali che si terranno nel mese di Giugno a Riccione, ma soprattutto la loro testa è già rivolta ai prestigiosi Campionati Nazionali Universitari che si svolgeranno dal 16 al 26 Maggio proprio nella città di Cassino, dove cercheranno di tenere alto il nome della città ospitante i Campionati.

               

13 maggio 2013 0

Schietroma (Psi): “Occorre costruire anche in Italia una sinistra riformista di governo a vocazione europea”

Di admin

Dalla federazione del Psi di Frosinone ricevizmo e pubblichiamo: L’elezione di un socialista, Guglielmo Epifani, a Segretario nazionale del PD, la recente decisione di SEL di chiedere l’iscrizione al Partito Socialista Europeo e l’attualità nel dibattito politico di temi socialisti, come la scuola e la sanità pubbliche, non possono che far piacere a noi del PSI che abbiamo tenuto accesa, in questi anni difficili, la fiammella socialista nel nostro Paese. Dobbiamo essere grati a Riccardo Nencini per aver riportato il PSI in Parlamento, dove i senatori ed i deputati socialisti, nonostante che il Partito non faccia parte del Governo, per senso di responsabilità voteranno a favore di quei provvedimenti che verranno ritenuti utili al Paese. Nel contempo il nostro Segretario nazionale ed il gruppo dirigente, con l’ausilio degli iscritti e dei simpatizzanti, dovranno continuare a lavorare per costruire anche in Italia la prospettiva politica di una sinistra riformista di governo a vocazione europea. Colgo l’occasione per esprimere vivo apprezzamento per la decisione degli esponenti di SEL e del PSI dell’importante comune di Ferentino di presentare insieme una lista denominata “per il socialismo europeo”, a sostegno del candidato PD a Sindaco, avv. Antonio Pompeo, risultato vincitore delle elezioni primarie. È quanto afferma Gian Franco Schietroma della Segreteria nazionale del PSI.

13 maggio 2013 0

XXXIII Certamen, vince Nico Alfieri del liceo ‘M. Paganò’ di Campobasso

Di redazionecassino1

Il vincitore della XXXIII edizione del Certamen Ciceronianum Arpinasè Nico ALFIERI del Liceo Classico “Mario Paganò” di Campobasso. Secondo classificato Adalberto MAGNAVACCA del Liceo Classico ‘Muratori’ di Modena, mentre terza si è piazzata Beate THROM di Berlino (Germania).

Intervistato dal presentatore della cerimonia di premiazione, il giornalista Attilio Romita, il giovane campione del mondo di latino Nico Alfieri, sorpreso per il successo inaspettato, ha voluto sottolineare l’importanza del latino non solo come base per capire meglio la lingua italiana, ma anche per affrontare il mondo e la vita per la sua capacità di indurre la mente al ragionamento. I primi tre classificati, inoltre, hanno voluto ringraziare la città di Arpino e gli ambasciatori del Certamen per l’accoglienza ricevuta, che li ha fatti sentire benvenuti in ogni momento della loro permanenza in Ciociaria, e hanno rivolto un appello alle autorità in favore della salvaguardia della manifestazione, che unisce in un unico grande abbraccio tanti giovani provenienti da tutta Europa nel nome di Cicerone.

La premiazione, svoltasi domenica 12 maggio in piazza Municipio ad Arpino alla presenza di un folto pubblico, ha preso il via con i saluti del presidente del Centro Studi “Marco Tullio Cicerone”, che organizza l’evento, Pierpaolo Gradogna, del commissario straordinario del Comune Stefania Galella, del prefetto Eugenio Soldà, del preside del Tulliano Michele Bove e del membro della commissione giudicatrice Paolo De Paolis ed è continuata poi con la consegna dei riconoscimenti ai numerosi partecipanti.

Al vincitore sono andati il Premio di 1000 euro offerto dalla Città di Arpino e dalla Banca Popolare del Cassinate (sponsor ufficiale della manifestazione) e il Premio speciale “Borsa di Studio Giulia Carnevale” offerto dall’Associazione “Giulia Carnevale” per non dimenticare tutti i giovani vittime del sisma aquilano del 2009.

Durante la cerimonia è stato nominato ambasciatore del Certamen il prof. Yves Tinel, accompagnatore della delegazione del Belgio in ben 30 edizioni.

Partner dell’evento come tutti gli anni è stato Ciociariaturismo che ha trasmesso in diretta web la cerimonia di premiazione grazie agli sforzi di Marco Iafrate e Piergiorgio Mariniello. La Pro Loco di Arpino, in collaborazione con il Centro Guide Cicerone, ha fatto scoprire i tesori d’arte della Città di Cicerone ai partecipanti che hanno anche visitato Guarcino, Anagni,Vico nel Lazio e le Abbazie di Montecassino e Casamari.

Sul sito www.certamenciceronianum.it saranno pubblicati i video dei premiati e un’ampia galleria fotografica.

Questo l’elenco completo dei vincitori:

1) ALFIERI NICO – Liceo Classico ‘Mario Pagano’ – CAMPOBASSO 2) MAGNAVACCA ADALBERTO – Liceo Classico ‘Muratori’ – MODENA 3) THROM BEATE – Cleo Bertha Von Suttner Oberschule – BERLINO (Germania) 4) RINALDO GIANMATTEO – Liceo Classico ‘E. Repetti’ – MARINA DI CARRARA 5) HORVA’TH JANKA – Ciszterci Szent Istva’n Gimnazium – SZEKESFEHERVAR  (Ungheria) 6) DEL FRATE ROSSELLA – Liceo ‘E.Repetti’ – MARINA DI CARRARA 7) VOLONTE’ MARTINA – Liceo Classico ‘Legnani’ – SARONNO 8) ZWEIFEL JONAS – Albertus Magnus Gymnazium – RESENSBURG (Germania) 9) POPESCU ILEANA GABRIELA – Colegiul National ‘Alexandru Lahovari’ –VALCEA (Romania) 10) QUIRLL GEORG – BISCHOFLICHES ST. JOSEF  GYMNAZIUM – BOCHOLT (Germania) 11) VAGO FRUZSINA – Apaczai Elte Cserejanos Gyacorlogymnazium– BUDAPEST (Ungheria) 12) GOLUBOVIC MILICA – Filoloska Gimnazija – BELGRADO ( SERBIA)

MENZIONI ONOREVOLI 1) PIONE  LUCA – Liceo ‘Vasco Beccaria’ MONDOVI – (Cn) 2) MAHILLON NICOLAS SERGIO – Lycee Emile Jacqmain – BRUXELLES (Belgio) 3) ANTONIETTI DENISE – Liceo ‘G.Dal Piaz’ – FELTRE (Bl) 4) VEREECK ALEXANDRA – Virga Jesse College – HASSELT (Belgio)

13 maggio 2013 0

AIDAA: Donna con cagnolino scacciata da un supermercato di Brindisi

Di redazionecassino1

 

Forse pochi lo sanno, ma i cani al guinzaglio sono ammessi negli esercizi pubblici da 59 anni ma pochi lo sanno ed ancora in meno lo rispettano. C’è infatti un decreto del Presidente della Repubblica che risale al 1954 precisamente il numero 320/54 ( http://www.normattiva.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:decreto:1954-02-08;320!vig= ) firmato dal presidente Luigi Einaudi su proposta dei ministri Giulio Andreotti ed Amintore Fanfani che dice chiaramente che i cani al guinzaglio possono entrare nei locali pubblici, e nonostante ciò migliaia di regolamenti comunali, ordinanze di sindaci, e semplici regolamenti interni delle direzioni dei supermercati che invece vietano l’ingresso dei cani e degli altri animali anche se tenuti al guinzaglio o nei trasportini in negozi e locali pubblici. AIDAA lancia la sua battaglia contro la decisione “illegale” dei commercianti di non far accedere nei negozi, nei locali pubblici e nei supermercati i cani al guinzaglio al seguito dei clienti. L’ultimo caso di divieto forzato a portare il proprio cagnolino, un pincher di tre mesi tenuto in un trasportino è accaduto a Brindisi e precisamente all’Ipercoop “Le colonne” dove una donna si è visto negare in maniera decisa dalla guardia giurata presente all’ingresso la possibilità di entrare nel supermercato con il proprio cagnetto, obbligando la donna o ad abbandonare il cane in auto oppure a non poter fare la spesa. Inoltre nel caso specifico all’ingresso del supermercato non vi era apposto alcun cartello di divieto. Per questo motivo nei prossimi giorni AIDAA presenterà un esposto alla procura di Brindisi per fare in modo che venga rispettato il decreto del 1954. Ma l’associazione animalista intende andare oltre infatti l’obbiettivo è quello di permettere l’ingresso dei cani al guinzaglio e di altri animali nei supermercati (tranne la zona alimentare dove si devono allestire delle apposite aree di ospitalità per fido e micio) e in tutti i negozi. “il caso di Brindisi è emblematico della ignoranza in materia di normativa di libero accesso degli animali nei negozi e nei locali pubblici- ci dicono Lorenzo Croce e Antonella Brunetti rispettivamente presidente e pro-presidente vicario di AIDAA- nel caso specifico andremo in procura perchè venga fatto rispettare il decreto del presidente della repubblica del 54 in materia di polizia veterinaria anche cosi come richiamato recentemente dall’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, ma quello che noi vogliamo sessantanni dopo è che il diritto venga esteso a tutti i negozi, senza alcuna limitazione. Certo- concludono Brunetti e Croce- è indispensabile anche una nuova cultura della tutela e dei diritti degli animali, ma anche occorre spiegare ai sindaci ed ai rappresentanti locali che una legge si rispetta, non si interpreta, e quindi vanno abolite tutte le ordinanze, i regolamenti e le altre porcherie che vietano a livello locale o regionale l’ingresso degli animali nei locali pubblici, e chi è contrario se ne faccia una ragione punto e basta”.

Per info 3478883546 – 3926552051 Lorenzo Croce

3471704189 Antonella Brunetti

13 maggio 2013 0

AIDAA: Scoperto a Carini (PA) un allevamento lager di cani

Di redazionecassino1

Un vero e proprio allevamento lager di cani di varie razze tenuti in piccolissime gabbie è stato scoperto alle porte del comune di Carini in provincia di Palermo. L’allevamento lager è stato segnalato con l’ausilio di foto satellitari e filmati che comprovano la drammatica situazione in cui si trovano diverse decine di cani tenuti in condizioni pietose. La segnalazione è arrivata allo sportello di segnalazione reati online dell’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente – AIDAA che ha immediatamente allertato la procura della repubblica ed il servizio veterinario pubblico ed al corpo forestale regionale al fine di provvedere al sequestro dei cani. Inoltre l’associazione ha inviato una segnalazione alla quale seguirà formale denuncia nei confronti del proprietario del casolare dove sono tenuti questi cani in condizioni disperate. Molti dei cani vivono in gabbie piccolissime, mentre altri cani sono tenuti a catena cortissima e tutti malati e con un numero di zecche impressionanti sulle orecchie e sul corpo (vedi foto allegata), la situazione è davvero disperata e per questo AIDAA confida che i cani possano essere sequestrati il prima possibile.

Per info 3478883546-3926552051

13 maggio 2013 0

Terremoto di magnitudo 2.8 tra le province di Isernia e Caserta

Di admin

Un evento sismico è stato avvertito dalla popolazione tra le province di Isernia e Caserta. Le località prossime all’epicentro sono i comuni di Sesto Campano (IS), Mignano Montelungo e Presenzano (CE). Dalle verifiche effettuate dalla “Sala Situazione Italia” del Dipartimento della Protezione Civile non risultano danni a persone e/o cose. Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia la scossa è stata registrata alle ore 14.11 con magnitudo locale 2.8.

13 maggio 2013 0

Una persona arrestata per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

Di redazionecassino1

I Carabinieri del locale Reparto Territoriale  hannotratto in arresto D. L. F., 22enne del luogo, nullafacente, censurato, per il reato di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”, segnalato alla Prefettura di Latina una 21 enne, anch’ella di Aprilia, nullafacente, incensurata, per detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale.

I due sono stati trovati in possesso, rispettivamente, di gr. 98  di marijuana e gr. 0,3 di hashish, nonché di gr. 0,5 di cocaina.

L’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del giudizio direttissimo, fissato dall’A.G. procedente, per la mattinata odierna.

13 maggio 2013 0

Successo di “Sermoneta in fiore”, fra bellezza incontaminata e tipicità medievali

Di redazionecassino1

La bellezza incontaminata di Sermoneta, con i suoi vicoli e le sue tipicità medievali, è stata resa ancor più suggestiva dal “Sermoneta in fiore”, seconda edizione, organizzata dall’Amministrazione Comunale. Per tutta la giornata di ieri il “Gioiello d’Italia” è stato impreziosito con i colori di bouganville, cactus ed orchidee, in tre differenti location studiate da architetti paesaggisti. Grazie alla preziosa e generosa  collaborazione dei vivai Tesei e Bindi pratopronto Nord, il borgo storico ha accolto in maniera scenografica i visitatori sia italiani che stranieri, dando ufficialmente il via all’edizione 2013 del Maggio Sermonetano – spettacoli in strada. Tanta musica, ma non solo: teatro per bambini, proiezioni cinematografiche, mostre di pittura, libri e artigianato per rendere omaggio a tutte le forme di arte e di cultura. “Sermoneta – spiegano il Sindaco Giuseppina Giovannoli e il Presidente del Consiglio e delegato al turismo Luigi Torelli – dimostra ancora una volta di saper accogliere al meglio i visitatori in una cornice scenografica sempre diversa, senza rimanere ancorata semplicemente alle sue tipicità ma puntando sempre a stupire coloro che decidono di tuffarsi nel medioevo. Siamo stati felici di vedere turisti tedeschi, inglesi e russi visitare Sermoneta, segno che il nome del nostro Comune inizia ad essere conosciuto anche oltre i confini nazionali”. La giornata di ieri ha visto anche la partecipazione del consigliere regionale del Lazio Rosa Giancola

Il maggio sermonetano, organizzato dall’Amministrazione Comunale di Sermoneta e dall’Associazione Suono Parola Immagine, con la direzione artistica di Massimo Gentile, prosegue per i prossimi weekend di maggio. Tra gli appuntamenti, sabato e domenica al Giardino degli Aranci ci saranno dimostrazioni di cultura e tradizioni giapponesi; domenica 19 maggio gemellaggio artistico con l’isola di Ventotene grazie alla Banda Musicale di Ventotene e al Ventotene Music Ensemble che, alle 20.30 al Belvedere, proporranno il repertorio di Karl Potter. Maggiori informazioni su www.maggiosermonetano.it.