pubblicato il24 maggio 2013 alle 22:54

Casa della Carità Cassino, Fardelli: “Una grande sfida per comuni e regione”

“Parlare della povertà è difficile e aver organizzato un appuntamento come quello di oggi ritengo sia un fatto di pregio”. E’ la prima considerazione del consigliere Marino Fardelli, intervenuto oggi presso la Casa della Carità di Cassino al convegno dal titolo “senza dimora e senza via d’uscita?”, occasione per confrontarsi sui dati della Prima ricerca sui senza dimora e sull’Agenda Europa 2014-2020 al quale ha preso parte l’assessore regionale alle politiche sociali Rita Visini. “Le ricerche che ci vengono presentate sui senza dimora – ha dichiarato l’on. Fardelli – ci dimostrano che dobbiamo parlarne e che dobbiamo prendere atto di questi dati angoscianti ma reali che ci mostrano le fragilità sociali sulle quali è possibile intervenire evitando che la temporaneità diventi una realtà strutturale”. La Casa della Carità di Cassino si occupa di emarginati e senza tetto: “Il lavoro che quotidianamente svolge è fondamentale – ha continuato l’on Fardelli- Da quattro anni questa struttura, voluta dalla grande sensibilità del Padre Abate Dom Pietro Vittorelli accoglie persone in gravi difficoltà, uomini e donne, storie e vite parallele alle nostre, facendosi carico non del problema, ma delle persone nella loro interezza. L’attenzione che ogni giorno gli operatori rivolgono a chi è ai margini della società è lodevole e meritevole della massima attenzione da parte delle istituzioni”. Molte speranze vengono riposte nei fondi del programma Europa 2014-2020 che propone il raggiungimento di una economia intelligente, solidale e sostenibile attraverso una nuova strategia per l’occupazione e la crescita. “A livello territoriale, i fondi europei necessitano del supporto dei Comuni che sono chiamati a cogliere con maggiore tempestività le opportunità dell’agenda 2014-2020 attraverso la capacità di innovarsi e riformarsi nelle competenze e nelle valorizzazioni delle risorse e del territorio – ha concluso il consigliere regionale Marino Fardelli – Una grande sfida anche per la Regione Lazio che dovrà necessariamente fare sistema con tutti gli attori presenti sul proprio territorio. I danni causati da inerzia di Comuni e Regione, porterebbero il nostro territorio ad un ruolo marginale, mancando di importanti occasioni di crescita”. Il consigliere Fardelli, insieme all’assessore Visini, accompagnati dall’organizzatore Luigi Pietroluongo, hanno fatto visita alla casa famiglia Peter Pan e alla Casa di Tom di Cassino: “All’assessore abbiamo dimostrato quanto il territorio sia socialmente operativo e quanto sia necessario il contributo della Regione Lazio a favore di strutture che funzionano e che producono benessere”.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07