pubblicato il22 maggio 2013 alle 17:34

I carabinieri di Frosinone disarticolano la banda di falsi veggenti di Piacenza. Vittime in tutta Italia

Una vera holding di falsi veggenti che mietevano vittime a centinaia in tutta Italia é stata individuata e scardinata dai carabinieri della compagnia di Frosinone comandata da capitano Pietro Di Miccoli (nella foto). La base logistica di quella che i militari hanno definito una vera holding della truffa era Piacenza e da lí, con inserzioni sui giornali specializzati in astrologia e sui settimanali popolari, attraevano le loro vittime. Maga Gemma , mago Giorgio, maga Ubaldina, Professor Bernardo , Mestro Giorgio, tutti nomi dietro i quali si nascondevano impostori capaci di carpire soldi alle loro vittime anche per centinaia di migliaia di euro. L’indagine, infatti , é nata proprio a Frosinone lo scorso anno quando una donna denunció la condizione di sudditanza psicologica della figlia nei confronti di uno degli aderenti al gruppo truffaldino. La ragazza era stata convinta, tutto tramite telefono, di essere vittima di malefici per togliere i quali era necessario intervenire con riti propiziatori molto costosi. La ragazza era arrivata a venderai anche la sua porzione di eredità. Nell’ordinanza di arresto dei quattro, stata previsto anche il sequestro di un conto corrente con 200 mila euro depositati. Le vittime accertate sarebbero circa 130 in tutta Italia, ma il giro di affari sembra essere molto più cospicuo.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07