pubblicato il18 maggio 2013 alle 11:00

Nei prossimi giorni l’aggiudicazione del servizio di raccolta differenziata nel comune di Aquino

Nei prossimi giorni sarà affidato il servizio per la raccolta differenziata anche ad Aquino, unitamente a Colle San Magno, Piedimonte e Villa Santa Lucia. Lo ha comunicato il presidente dell’Unione Cinquecittà Antonio Di Nota ai quattro comuni per cui si sta svolgendo la gara. L’affidamento a impresa privata, come comunicato, dovrebbe avvenire il prossimo 23 maggio. Giunge così finalmente a conclusione una procedura di gara alquanto complessa e che ha rispettato alla lettera tutta la normativa vigente, con tutte le cautele del caso, vista l’importanza del servizio. Infatti il servizio stesso sarà appaltato per ben cinque anni rinnovabili, e come si può immaginare, con un importo abbastanza rilevante. In proposito il sindaco di Aqugrincia-in-consiglio

faccedivita.it

contenitori-puliti-lungo-le-strade-di-aquino

cassonetti-puliti-lungo-le-strade-di-aquino

comune-di-aquinoino pur se agli ultimi giorni di mandato, tira un sospiro di sollievo constatando che la procedura di affidamento del servizio “porta a porta”, è arrivata a conclusione. “E’ da settembre dell’anno scorso che il comune di Aquino ha aderito al piano di raccolta differenziata approntato dall’unione intercomunale cinquecittà e a cui hanno aderito altri tre comuni. “Come si può notare, sono occorsi diversi mesi per le procedure di gara, ma adesso si è giunti alla conclusione per poter iniziare il servizio effettivo nel giro di un paio di mesi al massimo”. “Il comune di Aquino ha necessità di far partire il servizio, per i più ovvi motivi, ma anche perchè molti cittadini di paesi confinanti dove il servizio è già cominciato, spesso vengono nel nostro comune per scaricare i loro rifiuti nei contenitori che in quei loro comuni sono stati ritirati. “Questo, oltre a rendere più difficile la raccolta agli operatori comunali per l’aumentata quantità di rifiuti, provoca anche l’aumento del peso totale dei rifiuti, e quindi una spesa maggiore per lo stesso comune di Aquino. “Con l’eliminazione dei cassonetti anche nel nostro territorio, questo incivile malcostume dovrebbe terminare”, ha fatto osservare il sindaco di Aquino Antonino Grincia commentando l’imminente inizio del nuovo servizio indispensabile alla tutela dell’ambiente e probabilmente utile anche per arrivare ad un costo più basso del servizio,” avendo l’unione studiato un piano che porterà in breve tempo anche ad un certo risparmio sul costo del servizio globale, essendo tra l’altro, dotata anche di impianti in proprio; mi auguro poi, che i cittadini si abituino in fretta al nuovo modo di smaltimento dei loro rifiuti, e che il servizio stesso inizi e proceda nel migliore dei modi; sono certo che sia il presidente dell’Unione Di nota, sia i funzionari, sia la ditta affidataria, seguiranno con la necessaria  attenzione il funzionamento della raccolta e dei servizi connessi; per me, tutto questo è e sarà motivo di grande soddisfazione, anche se la vivrò da privato cittadino”, ha concluso il Sindaco di Aquino.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07