Ospedale “Del Prete”: giovedì inaugurazione dei nuovi locali per ambulatori specialistici

14 maggio 2013 0 Di redazionecassino1

Nell’Ala Ovest al 2° piano, in precedenza occupata dal Reparto di Medicina Generale, sono stati ultimati i lavori di ristrutturazione dei locali per la  sistemazione degli ambulatori specialistici.

La nuova localizzazione  ha permesso di  raggruppare  tutti gli ambulatori in un’unica ala, eliminando così agli utenti l’inconveniente di doversi recare in diverse zone.

Sicurezza, comfort, accessibilità e nuova funzionalità sono le linee su cui si è mossa la Asl per portare a  termine questa ulteriore fase di adeguamento dell’ex Ospedale di Pontecorvo.

Particolare attenzione al piano colore per facilitare  l’individuazione degli  ambienti da parte dei cittadini, ampi locali dedicati alle visite  (in sostituzione di quelli angusti) e ulteriori locali di servizio. Oggi, i nuovi spazi ristrutturati offrono  anche una sala d’attesa, servizi igienici separati per sesso, bagno per disabili. Inoltre, nell’ottica di venire incontro sempre più alle attese dell’utenza, sono in via di ultimazione nello stesso Presidio i lavori di ristrutturazione della zona Cup che porteranno miglioramenti all’accessibilità ed al servizio di prenotazione. 

<< La Direzione Aziendale – afferma il Direttore Generale Dr. Vincenzo Suppa che presenzierà all’inaugurazione – ha portato avanti con costanza le realizzazioni per dare compiutezza ed adeguatezza  all’Ospedale Distrettuale di Pontecorvo. Il completamento di questa seconda fase lo dimostra e ci permette di offrire ai cittadini migliorie e nuove funzionalità. La prima degenza infermieristica H24 sul territorio sta dando risultati lusinghieri in un contesto che vede la valorizzazione del ruolo  del Medico di Medicina Generale e degli altri professionisti che operano nell’area delle  cure primarie intermedie in forma integrata con il comparto sociale. A loro va il nostro apprezzamento e credo che opzioni del genere siano indispensabili per ridurre sensibilmente i ricoveri negli ospedali>>.