Partita tra Latina e Nocerina, Questura pronta a garantire la sicurezza

29 maggio 2013 0 Di redazione

Domenica prossima, 2 giugno, alle ore 16.00, si giocherà allo stadio D. Francioni di Latina il ritorno della sfida dei Play-Off valida per la promozione alla serie B contro la squadra campana della Nocerina.

Come noto, la prima gara a Nocera giocata il 26 maggio scorso, ove si erano recati a sostenere la propria squadra quasi 500 tifosi latinensi, è terminata 1 a 0 a favore dei campani, senza che tra le due tifoserie si siano verificati episodi di tensione o violenza degni di nota.

Per l’attesa sfida si prevede un massiccio afflusso di tifosi, sia pontini che molossi, per un incontro dal grande valore sportivo, decisivo per tentare la scalata verso la serie cadetta, con probabile pienone, sia nel settore locali che nel settore ospiti. Quest’ultimo – la Curva Sud con capienza di oltre 800 posti – sarà l’unica parte dell’impianto sportivo riservata ai tifosi campani possessori della Supporter Card (la vecchia Tessera del Tifoso), i soli che potranno acquistare il biglietto in prevendita sino alle ore 19.00 di sabato 1 giugno.
Per chi non è tesserato la trasferta, come noto, è vietata.

Data la forte aspettativa e l’importanza della partita non è escluso che molti tifosi campani, dopo l’esaurimento dei biglietti loro riservati della curva sud, possano ugualmente decidere di raggiungere Latina per cercare comunque di seguire la partita, anche senza avere il biglietto.

Per questo motivo la Questura, al fine di permettere che l’evento sportivo si svolga senza problematiche ed in piena sicurezza, sta predisponendo un adeguato servizio di Ordine Pubblico che, tra l’altro, impedisca, a chi non abbia titolo, di accedere all’impianto sportivo, causando magari disordini o tensioni.

Sarà così predisposto un primo servizio di controllo lungo le principali vie di accesso alla città, che avrà lo scopo proprio di intercettare e rimandare indietro i tifosi sprovvisti di valido titolo di ingresso, scoraggiando sin da subito i malintenzionati. Man mano che ci si approssimerà allo stadio, i controlli saranno sempre più stringenti e fitti, comportando anche il divieto di transito pedonale nella parte sud delle vie adiacenti la curva ospiti, sino ai cancelli di ingresso alla struttura.

Come fisiologico per tale tipo di servizio, i controlli ed i servizi predisposti, attivi sin dal giorno precedente la partita, avranno una ricaduta sulla viabilità e sulla fruibilità di alcune zone della città di Latina. Nonostante qualche piccola ed inevitabile difficoltà di circolazione o di sosta, la Questura conta sulla fondamentale disponibilità e pazienza dei cittadini di Latina per il buon andamento dell’incontro e la buona riuscita di tutti i servizi, predisposti proprio per mantenere la sicurezza e garantire la tutela dell’incolumità di tutti, in specie dei residenti nella zona del Francioni.

Come per le altre precedenti importanti occasioni, la Questura metterà in campo un complesso dispositivo, con un apprezzabile impegno di risorse e uomini di tutte le Forze di polizia, al fine di permettere ed assicurare che l’incontro Latina/Nocerina sia esclusivamente una festa ed una sfida di rilevante valore agonistico/sportivo.