pubblicato il17 maggio 2013 alle 09:26

Piazzale e strada realizzati senza autorizzazioni, cantiere sequestrato dal Corpo Forestale dello Stato a Giuliano Teatino

Il Corpo Forestale dello Stato ha sottoposto a sequestro preventivo un’area in Località Piane nel Comune di Giuliano Teatino, in cui erano in corso lavori edilizi in assenza delle necessarie autorizzazioni. Il sequestro, avallato dal PM, Dott.ssa Campo, è stato convalidato dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Chieti.
Il Comando Stazione Forestale di Ortona, nell’ambito di un’attività di controllo del territorio finalizzata alla prevenzione del dissesto idrogeologico, ha scoperto in una zona agricola, caratterizzata da un pendio piuttosto scosceso, una consistente modificazione dell’assetto ambientale: una preesistente collina è stata nei fatti spianata per realizzarvi un piazzale. Piazzale che, attraverso una strada in terra battuta, anch’essa abusiva, è stato messo in collegamento con un casolare in usufrutto al responsabile dell’illecito.
Non solo abusivismo edilizio, l’area sequestrata è soggetta a vincolo idrogeologico: il tempestivo intervento dei Forestali ha impedito che l’opera illecitamente intrapresa fosse portata a termine, con possibili fenomeni di dissesto del terreno e potenziali pericoli per l’incolumità pubblica.
L’autore dell’abuso è stato deferito all’Autorità Giudiziaria.giuliano-teatino-forestale

giuliano-teatino

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07