pubblicato il17 maggio 2013 alle 19:15

Rubano cellulari per 20mila euro al ‘Futur game’, ma scattano le manette per un rumeno e i suoi complici

faccedivita.it

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Caserta hanno tratto in arresto in flagranza il cittadino rumeno Dimitru Octavian classe 1989, in italia senza fissa dimora per il reato di rapina in concorso. L’uomo, unitamente ad altri complici, si era introdotto nella tarda mattinata odierna all’interno dell’esercizio commerciale denominato “Futur game” sito in Casagiove, alla via appia, ove, mentre i complici distraevano il proprietario, questi asportava una quarantina di telefoni cellulari di ultima generazione, occultandoli in un borsone. Il proprietario, però, accortosi della tattica posta in essere,  prontamente reagiva cercando di bloccare i malviventi, che dopo una breve colluttazione riuscivano a scappare con il bottino. I Carabinieri, inviati sul posto  dalla Centrale Operativa del Provinciale di Caserta, a loro volta allertati da alcuni clienti presenti all’interno dell’esercizio commerciale, hanno individuato i malviventi riuscendo a bloccarne uno a poche centinaia di metri dal negozio, poi identificato nel citato Dimitru, mentre si dava a precipitosa fuga. La merce trafugata, del valore complessivo pari a circa euro 20.000,00, è stata interamente recuperata e restituita al legittimo proprietario. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07