pubblicato il29 maggio 2013 alle 08:07

Sequestrate dai carabinieri 1444 unità immobiliari, valore 75mln di euro

I Carabinieri del Comando Provinciale di Caserta stanno dando esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo, emesso dal GIP del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, su richiesta della Procura della Repubblica di 8 fabbricati, per un totale di 1.444 unità immobiliari, suddivise in abitazioni box ed esercizi commerciali, tutti situati nel Comune di Orta di Atella. Il valore del sequestro sul mercato è stimato in 75.000.000 di euro.

Contestualmente i Carabinieri stanno notificando 29 informazioni di garanzia ad altrettanti soggetti tra dipendenti del Comune di Orta di Atella e imprenditri edili, beneficiari dei permessi di costruire, cui si contestano i reati di abuso d’ufficio e lottizzazioen abusiva, favorendo una gravissima forma di speculazione edilizia sul territorio del comune la cui popolazione e’ cresciuta nell’ultimo decennio di quasi ventimila residenti. 

Il provvedimento odierno non è isolato, ma costituisce il seguito di altri analoghi sequestri sempre nel comune di orta di atella per altri immobili per altri 300 appartamenti per un valore di € 45.000.000, avvenuto nel 2012, sempre nel contesto delle indagini coordiante dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere.

Ulteriori dettagli verranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà oggi presso la Procura della Repubblica di Santa Mara Capua Vetere, si riserva la comunicazione dell’ora.

 

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07