pubblicato il15 maggio 2013 alle 19:27

Solidarietà, uguaglianza, pace, rispetto delle donne i temi del “Tutti insieme con lo sport”

Una splendida giornata di sole primaverile ha incorniciato la manifestazione organizzata oggi dall’Istituto Comprensivo di Piedimonte San Germano. Uno splendido lavoro portato avanti dagli insegnanti del Circolo, coordinati magistralmente dal dirigente scolastico Angela Roscia, dall’insegnante Patrizia Romano, presentatrice dello spettacolo, e da tutto il corpo docente.  Una festa, valorizzata da una cornice di pubblico attento ed emozionato, di genitori, nonni e tanti famigliari, che hanno voluto incoraggiare e sostenere i loro piccoli nelle varie performance culturali e sportive. Uno spettacolo che ha trattato temi importanti della società civile, dalla pace, all’amicizia, al ‘femminicidio’ allo sport, con un pensiero alle tradizioni contadine nostrane. Temi di rilevante attualità. L’importanza di sviluppare e accrescere la tolleranza fra i popoli, fra i cittadini senza distinzione di razza, religione o colore della pelle. Un chiaro e forte ‘NO’ a tutte le guerre. Un omaggio anche al valore delle tradizioni delle nostre zone, con i balli della cultura contadina. Temi molto sentiti dalle insegnanti che magistralmente hanno saputo, attraverso le poesie di Patrizia Romano, trattare e sviluppare con semplicità con i loro allievi. Un tema particolarmente attuale, purtroppo,  che in questi ultimi tempi è balzato troppo spesso e tristemente agli onori, o meglio ai disonori, della cronaca è quello dl ‘femminicidio’ ha avuto un momento intenso e fondamentale. Il ricordo dei piccoli protagonisti di questa giornata è andato alle donne uccise, violentate, nel mondo e soprattutto fra le mura domestiche, con una serie di importanti coreografie e musiche ad hoc, per sensibilizzare quelli che saranno gli uomini del domani al rispetto delle donne, delle future mogli o compagne. Insegnare, insomma, il rispetto della donna partendo dal gioco, dalla poesia, dalla musica alle nuove generazioni, questo il messaggio che gli insegnanti hanno voluto scrivere in questa giornata di festa su un tema importante. Lo sport, infine, come mezzo di crescita fisica, ma anche intellettuale, fondato sugli ideali di competizione, di rispetto dell’avversario, di fratellanza e di amicizia. Concetti che i docenti, attraverso le attività sportive, realizzate anche con la collaborazione di esperti, hanno sapientemente sviluppato con i loro allievi. Una festa importante, quindi, ricca di contenuti e di valori, una splendida pagina educativa per gli oltre quattrocento bambini dell’Istituto di Piedimonte, che premia il lavoro di un intero anno scolastico, di insegnanti ed allievi.         

F. Pensabene

Foto A. Ceccon

Piedimnte iochi della gioventù 003 Piedimnte iochi della gioventù 005 Piedimnte iochi della gioventù 007 Piedimnte iochi della gioventù 017 Piedimnte iochi della gioventù 019Piedimnte iochi della gioventù 030 Piedimnte iochi della gioventù 031 Piedimnte iochi della gioventù 036 Piedimnte iochi della gioventù 041 Piedimnte iochi della gioventù 045 Piedimnte iochi della gioventù 060 Piedimnte iochi della gioventù 064 Piedimnte iochi della gioventù 071Piedimnte iochi della gioventù 239Piedimnte iochi della gioventù 091Il dirigente scolastico Angela RosciaPatrizia Romano

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07