Tenta il furto in un negozio a Frosinone ma viene viene riconosciuto e arrestato

6 maggio 2013 0 Di redazione

Un 39enne del capoluogo, intorno all 07.30 di ieri mattina, munito di due grossi mattoni ha sfondato la finestra di un negozio di via Puccini a Frosinone, attività specializzata nella vendita di cartucce rigenerate per stampanti. Una volta all’interno l’uomo ha nesso a soqquadro tutto, aprendo il registratore di cassa ma senza trovare soldi. Per sua sfortuna di fronte all’attività commerciale vi abita un vigile urbano che insospettito dal rumore dei vetri infranti si è affacciato sorprendendo il ladro proprio nel momento in cui stava uscendo dalla finestra rotta. Ulteriore sfortuna del malvivente, il vigile lo conosceva e, quindi, non gli è stato difficile darne la descrizione agli agenti della Questura che ha, lui stesso allarmato. Le ricerche del malvivente sono culminate a casa dello stesso, con i poliziotti sull’uscio di casa a bussare. Lui, nella speranza di crearsi un alibi da “trananquilla domenica casalinga” ha aperto la porta in desabillé nella speranza di convicerli di essersi appena svegliato.
La perquisizione nell’appartamento consente il rinvenimento degli indumenti indossati solo pochi minuti prima per mettere a segno il tentato furto.
Dopo essere stato accompagnato negli Uffici della Questura per effettuare tutti gli accertamenti e riscontri del caso il trentanovenne è stato arrestato.