Giorno: 13 giugno 2013

13 giugno 2013 0

XXX CONVIVIUM a Fiuggi, le Confidenze degli scrittori

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

«Uno scrittore, quale che sia la forma o il genere in cui si esprime, non si confida e confessa sempre? Nella sua opera non c’è già ogni confidenza, ogni confessione?», diceva Leonardo Sciascia. Partendo da questa domanda, il critico letterario siciliano Giuseppe Giglio, ospite d’onore del 30° Convivium di sabato prossimo, racconta delle confidenze di alcuni grandi scrittori. L’appuntamento, come di consueto, è dalle 19:30 nella storica location dell’Hotel “Fiuggi Terme” che, come sempre, allieterà la serata con impareggiabili pietanze. “Le confidenze degli scrittori” questo il titolo dell’evento che introdurrà Giuseppe Giglio, il quale prenderà per mano i convivianti accompagnandoli in un affascinante viaggio attraverso i sentieri più profondi della grande letteratura, rivivendo i capolavori di scrittori come Montaigne, Stendhal e Pirandello, Borges, Alvaro e Brancati, fino a Savinio, Dürrenmatt e Sciascia. Passando per Tolstoj, Manzoni, Ortese, Némirovsky. Prezioso contributo offerto anche dal regista–attore ciociaro Amedeo Di Sora che, nel corso della serata, leggerà alcuni brani del libro di Giglio “I piaceri della conversazione.” e declamerà alcune terzine de “La Divina Commedia”. In appendice l’amica conviviante Elisabetta Chiappini parlerà brevemente della sua passione per la poesia, rileggendo alcune sue opere, frutto di esperienze vissute dedicate alle persone che ama o che ha amato. Una mostra di quadri di Elisa Bianchini farà da contrappunto pittorico alle poesie di Elisabetta. Giuseppe Giglio vive a Randazzo, in provincia di Catania. Critico letterario, si occupa di letteratura novecentesca. Ha collaborato con periodici e quotidiani come “Polimnia”, “Stilos”, “Il Riformista”, “L’Immaginazione” e “Pagine dal Sud”. E’ coautore del libro “Leonardo Sciascia e la giovane critica”. Con il libro “I piaceri della conversazione. Da Montaigne a Sciascia: appunti su un genere antico” ha vinto il Premio Tarquinia Cardarelli 2010 per l’opera prima di critica letteraria. Giglio scrive, inoltre, per “Le Fate” e “Fuori Asse”. Collabora infine con la rivista universitaria “Narrazioni. Rivista quadrimestrale di autori, libri ed eterotopie” e con il quotidiano “La Sicilia”.

13 giugno 2013 0

L’aquila Olimpia volerà al Matusa il 30 giugno per il Fondo ‘Solidiamo’

Di redazionecassino1

 Domenica 30 giugno appuntamento da non perdere per i tifosi della Lazio e non solo. La famosa aquila che fa da contorno alla partite dei biancocelesti all’Olimpico, l’ultima domenica di giugno si esibirà allo stadio Matusa. Un’iniziativa promossa dallo stesso staff “Aquila Olimpia” e dal falconiere della Lazio Juan Bernabe, impegnati in varie manifestazioni di beneficenza, con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Frosinone. Il programma completo della manifestazione prevede alle ore 10 di mattina la foto con Olimpia all’interno dello stadio Matusa per tutti coloro che fossero interessati,  alla stessa ora l’apertura dell’area giochi per bambini in piazza Martiri di Vallerotonda, area  adiacente allo stadio Matusa. Nel pomeriggio alle ore 16 l’inizio della festa all’interno dello stadio con la presenza della banda  musicale e di un gruppo di danza, a seguire la sfilata di tutte le scuole calcio della provincia di Frosinone e a seguire l’ingresso dell’aquila con relativo giro del campo. L’ingresso allo stadio prevede una donazione simbolica il cui ricavato totale andrà nel fondo “Solidiamo”, progetto di solidarietà a favore di anziani e giovani studenti del capoluogo, presentato ufficialmente sabato scorso.

13 giugno 2013 0

Presentato il progetto “Home Care” di assistenza ai non autosufficienti

Di redazionecassino1

E’ stato presentato questa mattina alla Villa Comunale il progetto di assistenza domiciliare “Home Care”.  Il Comune di Frosinone, Capofila del Distretto Sociale B, come è noto, ha sottoscritto uno specifico Accordo di Programma in base al quale ha aderito al progetto Home Care Premium 2012, promosso dall’INPS – gestione ex INPDAP, che prevede interventi e servizi per un ammontare complessivo di 540.000 euro a favore delle persone non-autosufficienti e fragili residenti nei 23 Comuni dell’Ambito (Amaseno, Arnara, Boville Ernica, Castro dei Volsci, Ceccano, Ceprano, Falvaterra, Ferentino, Frosinone, Fumone, Giuliano di Roma, Morolo, Pastena, Patrica, Pofi, Ripi, San Giovanni Incarico, Supino, Strangolagalli, Torrice, Vallecorsa, Veroli, Villa S.Stefano).

Il progetto  nello specifico prevede le seguenti prestazioni della durata di un anno:

·       prestazioni prevalenti: contributi economici mensili fino ad un massimo di 1.300,00 euro, corrisposti direttamente dall’Istituto, a partire dal mese di attivazione del Programma Socio Assistenziale Familiare (non prima di luglio 2013) e per la durata di 12 mesi, in relazione al “costo sociale assistenziale” ed alla capacità economica del nucleo familiare (valore dell’Attestazione ISEE relativa al nucleo familiare in cui compare il beneficiario in corso di validità alla data di presentazione della domanda);

·       prestazioni integrative: a cura del Distretto Sociale B, che potrà assegnare, in fase di valutazione e definizione del Programma Socio Assistenziale Familiare, una o più delle seguenti prestazioni integrative, i cui costi saranno a carico dell’Istituto:

·       Operatori socio-sanitari e Educatori Professionali in caso di minori (Intervento socio assistenziale specialistico, svolto a domicilio);

·       Centro diurno (interventi socio assistenziali da svolgersi presso un centro diurno);

·       Sollievo (interventi di sollievo domiciliare anche per sostituzioni temporanee dei care givers);

·       Servizi di accompagnamento/Trasporto;

·       Pasti (consegna pasti a domicilio);

·       Ausili (opportunità di installare a domicilio dotazioni e attrezzature);

·       Domotica (opportunità di installare a domicilio strumenti tecnologici di “domotica”).

Beneficiari delle prestazioni possono essere soggetti non autosufficienti e fragili:

·       dipendenti e pensionati pubblici iscritti alla gestione ex INPDAP; loro coniugi conviventi ;

·       loro familiari di primo grado (Figli e Genitori).

 

“L’amministrazione Ottaviani – ha commentato l’assessore ai Servizi sociali Carlo Gagliardi – ancora una volta testimonia tutta la sua attenzione per le questioni sociali ed in particolare per le fasce più deboli della città. In un momento economico particolarmente difficile, come quello attuale, riuscire a dare sollievo alle famiglie in difficoltà e in particolare a persone affette da particolari patologie diventa davvero prioritario. Quale risposta migliore allora se non quella di dare un contributo economico e di altro genere a quei nuclei familiari bisognevoli ed in particolare arrivare a dare il sostegno direttamente nelle case dei pazienti, perché tutti sappiamo che le cure domestiche sono le più efficaci, perché davvero non c’è posto migliore della tua casa. Voglio inoltre evidenziare che, nonostante le grandi difficoltà economiche dell’ente, stiamo garantendo ottimi livelli nell’erogazione dei servizi nell’assistenza sociale”.

“Siamo riusciti ad acquisire un finanziamento rilevante – ha commentato il coordinatore del distretto sociale B Antonio Loreto –  per alleviare la sofferenza di quanti sono costretti a rimanere in casa senza assistenza specialistica. Un successo significativo, di cui potranno giovarsi oltre al comune di Frosinone anche gli altri facenti parte del distretto. Inoltre ci tengo a sottolineare l’estrema positività del fatto che è la prima volta che si lavora in partnership con l’Inps regionale gestione ex Inpdap, e ci auguriamo che in futuro si possa proseguire su questa strada per il raggiungimento di obiettivi di grande valenza sociale. Infine voglio ringraziare tutto il personale della struttura comunale che sta lavorando con grande impegno e professionalità per la buona riuscita del nostro ambizioso progetto”.

La domanda di assistenza per i beneficiari dovrà essere presentata, entro e non oltre le ore 12 del 30.09.2013,dai soggetti rappresentati nella seguente tabella:

 

Richiedente

Beneficiario

Dipendente o pensionato pubblico

Per se stesso

Dipendente o pensionato pubblico

Per il Coniuge convivente

Dipendente o pensionato pubblico

Per un Familiare di primo grado, genitore o figlio

 

maggiorenne

Dipendente o pensionato pubblico

Per il figlio minorenne

Coniuge convivente

Per se stesso

Coniuge convivente

Per il dipendente o pensionato pubblico

Familiare di primo grado, genitore o

Per se stesso

figlio maggiorenne

 

Familiare di primo grado, genitore o

Per il dipendente o pensionato pubblico

figlio maggiorenne

 

Dal genitore richiedente superstite

Per il figlio minore di dipendente o pensionato pubblico

Dal tutore

Per il figlio minore di dipendente o pensionato pubblico

Dall’amministratore di sostegno del

Per il beneficiario

soggetto beneficiario

 

Distretto Sociale B

Per il beneficiario

 

Nella presentazione della domanda si dovranno seguire le seguenti modalità:

trasmissione telematica, accessibile agli utenti in possesso di PIN, mediante il sito  www.inps.it , o il sito  www.inpdap.gov.it ;

·       Contact center dell’INPS al numero gratuito 803164;

·       Sportello di informazione e Consulenza Familiare istituito presso il Distretto Sociale “B” , sito in Frosinone Via A.Fabi.

L’avviso è reperibile sul sito del Distretto Sociale B e sul sito del Comune di Frosinone.

 

 

 

13 giugno 2013 0

Latina – VI Torneo di pallavolo dei Vigili del Fuoco “Memorial Giacomo Asperti 2013”

Di redazionecassino1

Presso la Palestra del Comando Provinciale VV.F. è stato effettuato, anche quest’ anno, il << VI° Torneo Pallavolo Vigili del Fuoco Latina – “Memorial Giacomo Asperti” 2013 >>  a cui hanno partecipato  squadre, tra cui una è composta da Vigili in servizio permanente e da Vigili del Fuoco Volontari in servizio presso il Comando.

            Il Torneo di che trattasi ha avuto inizio il giorno 8 gennaio 2013 e vedrà la sua conclusione il giorno 13.6.2013 con la disputa della “finalissima” del torneo a partire dalle ore 20.00 presso il Palazzetto dello Sport di Latina “PALABIANCHINI” di Via dei Mille.

            Le squadre di pallavolo che hanno partecipato alla VI^ edizione di questo anno 2013 sono :

VIGILI DEL FUOCO LATINA – “KAISERMETTE” AERONAUTICA MILITARE – “GUNNERS” ESERCITO ITALIANO – “FARMASAN” – “ABBOTT” VOLLEY – “ECO STORE” HYDRA VOLLEY –  “ALTAMENTE INFIAMMABILI” – CORPO FORESTALE DELLO STATO –– “MANZO TEAM” PALLAVOLO – “Ba_Sar E.V.C.” VOLLEY.

            Le squadre finaliste di questa VI^ Edizione del Torneo sono ancora una volta i VIGILI DEL FUOCO DI LATINA e la fortissima squadra degli “ALTAMENTE INFIAMMABILI” di Latina, quindi un DERBY di pallavolo nell’ ambito della nostra città.

           L’ ingresso al Palazzetto dello Sport di Latina da parte dei familiari, amici e conoscenti degli atleti partecipanti, nonché di tutto il personale del Comando che interverrà sugli spalti del PALABIANCHINI per sostenere i colleghi pompieri che saranno protagonisti della finalissima, sarà consentito a partire dalle ore 18.30.

            Il programma della serata finale del Torneo, con i relativi orari di svolgimento,  sarà il seguente :

–          ore 18.30 : arrivo degli ospiti e “buffet di apertura” ;

–          ore 20.00 : inizio della FINALISSIMA del Torneo ;

–          ore 22.00 : inizio della cerimonia di premiazione degli atleti e delle squadre partecipanti ;

–          ore 22.30 : “buffet di ringraziamento” e saluti della Comandante a tutti i convenuti.

     Saranno presenti alla serata finale ed alla cerimonia di premiazione, oltre alla Comandante dei Vigili del Fuoco di Latina, Ing. Cristina D’ANGELO, un Funzionario della Prefettura delegato del Prefetto di Latina, il Generale Pietro IODICE dell’ Aeronautica Militare, il Generale  ed i Comandanti Provinciali dei CC, G.d.F., A.M., C.F.S. e  P.M. oltre ai Dirigenti e Consiglieri della FIPAV provinciale di Latina.

—————————————————————————————————————————————–   S. Direttore Capo Esperto Roberto Micali – Ufficio Relazioni Esterne e Settore Stampa del Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Latina.                                                                                                                              

13 giugno 2013 0

Sarà presentato sabato il prototipo della “Torre della Pace”

Di redazionecassino1

Sale l’attesa per la presentazione del prototipo della “Torre della Pace”. Sabato mattina (15 giugno 2013), infatti, alle ore 11.30, all’interno della villa comunale, alla presenza delle più alte autorità politiche, religiose e civili, il Sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, il Vescovo della Diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino, Mons. Ambrogio Spreafico, il Presidente dell’Accademia di Belle Arti, Remo Costantini, e il Direttore dell’Accademia di Belle Arti, Luigi Fiorletta illustreranno la genesi, l’evoluzione, la simbologia e il futuro dell’opera.

L’amministrazione comunale, per onorare al meglio la memoria dei Santi Patroni Ormisda e Silverio, con la preziosa collaborazione dell’Accademia di Belle Arti, ha promosso, infatti, la realizzazione della “Torre della Pace”, così denominata perché trae ispirazione dalle opere compiute in vita dai due papi frusinati. Ormisda si spese per la riorganizzazione della vita cristiana in Africa, sconvolta dall’invasione dei Vandali, e organizzò quella di Spagna, successivamente alla conversione dei Visigoti. La sua formula di fede costituì, per secoli, un punto di riferimento imprescindibile per la vita della Chiesa. Silverio fu martire dell’ortodossia Cattolica.

Sulla scia dell’esempio dei due illustri frusinati, da Frosinone si vuole lanciare un messaggio di pace, concordia e coesione sociale, pietre miliari nei tempi bui e difficili della storia, come quelli che, in parte, stiamo attualmente vivendo. Il simbolo così ideato, oltre a costituire un lavoro artistico di assoluta rilevanza, contribuirà alla crescita culturale ed identitaria dell’intera comunità del capoluogo, coniugando la sensibilità laica con quella della tradizione religiosa.

“L’amministrazione comunale – ha detto il Sindaco Nicola Ottaviani – sta portando avanti progetti culturali importanti e qualificanti per l’intero territorio, che possono costituire un notevole veicolo promozionale non solo dell’immagine della nostra città e della nostra provincia, ma anche del turismo e dei settori economici che ruotano attorno ai fattori identitari della Ciociaria. Il nostro obiettivo è quello di esaltare i valori di un territorio ingiustamente rimasto fermo per troppi anni e ingenerosamente dileggiato fuori dai confini provinciali.

La Torre della Pace rappresenta, in questo senso, l’esempio lampante della valorizzazione e della riscoperta delle nostre nobili origini e della nostre tradizioni storiche”.

13 giugno 2013 0

Allarme crisi alimentare: i prezzi del cibo sono destinati ad aumentare in maniera massiccia

Di redazionecassino1

Da Giovanni D’Agata riceviamo e pubblichiamo.

Gli esperti prevedono che i prezzi alimentari aumenteranno in tutto il mondo nel corso dei prossimi dieci anni fino al 40 per cento. Indirettamente la colpa sarà del reddito più elevato.

 I prezzi dei generi alimentari mondiali saranno destinati a salire ancora, secondo una nuova previsione, fino al 40 per cento nei prossimi dieci anni. Gli esperti della  Food and Agriculture Organization delle Nazioni Unite (FAO) e dell’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) giovedì hanno delineato un quadro tutt’altro che confortante, visto che, secondo questi, i prezzi dei generi alimentari sul mercato globale sono destinati a crescere ancora. La principale causa di questi aumenti, incluso quelli che già stiamo assistendo, va ricercata nell’aumento della domanda determinata dai redditi più elevati e dalla lenta crescita delle scorte.

Al riguardo hanno spiegato che gli investimenti in agricoltura sono diminuiti negli ultimi decenni a causa della continua caduta dei prezzi, con una conseguente diminuzione della produttività che arriverà al 20% nei prossimi anni per il degrado dei suoli e per la minore disponibilità di terreni.

Le organizzazioni hanno invitato i governi ad intensificare i loro investimenti in tecnologia per incrementare la produzione agricola ed ad una maggiore trasparenza, in modo da evitare speculazioni e corse per accaparrarsi il più gran numero di terreni.

Per Giovanni D’Agata, fondatore dello “Sportello dei Diritti”, una notizia questa che sicuramente non renderà felici i consumatori, che negli ultimi anni hanno visto salire i prezzi sempre più in alto con conseguenze tragiche, infatti, si fa sempre più numeroso il numero delle famiglie che fanno fatica o non riescono ad arrivare a fine mese.

13 giugno 2013 0

Il sindaco Mazzaroppi in visita alla Weber & Saint Gobain

Di redazionecassino1

Nei giorni scorsi il Sindaco di Aquino, Libero Mazzaroppi  e il suo vicesindaco Marco Iadecola, titolare della delega alle attività produttive, sono stati ricevuti dal direttore Italo Iacobelli, nello stabilimento di Aquino della Weber & Saint-Gobain.

Un incontro molto cordiale – ha dichiarato il Sindaco – nel corso del quale abbiamo approfondito diversi aspetti che riguardano la più grande realtà imprenditoriale ubicata nella città di Aquino.

Diversi i temi trattati, in particolare, le prospettive di rilancio di una multinazionale in forte ascesa, specie se riferita al sito aquinate, con un progetto di ampliamento già approvato ed operativo che partirà a brevissima scadenza.

Al termine dell’incontro,  unitamente al direttore il Sindaco Mazzaroppi ed il suo Vicesindaco Iadecola hanno visitato i cicli di produzione,  apprezzando gli standard di sicurezza e l’ottima organizzazione del lavoro

Una straordinaria eccellenza imprenditoriale – ha continuato  Mazzaroppi – fiore all’occhiello della nostra economia, che esporta il nome della nostra città, sia in Italia che all’estero.

 In un momento di delocalizzazione delle grandi industrie – ha affermato il vicesindaco Iadecola – crediamo che sia quanto mai importante, da parte delle Istituzioni avere una maggiore attenzione per le aziende che, invece, restano e investono sul nostro territorio.

Ho invitato – conclude Mazzaroppi –  L’amministratore delegato a farci visita nel Palazzo Comunale per approfondire altri aspetti importanti che riguardano il territorio e  lo stabilimento Weber.

 

13 giugno 2013 0

Pronto il “Meeting Internazionale “non solo pallamano- memorial F. Calise”

Di redazionecassino1

Manca poco all’ inizio della nuova edizione del Meeting Internazionale di … “non solo pallamano- memorial F. Calise”” e, come ogni anno, vi sono già i primi problemi. La squadra tedesca ed olandese causa difficoltà di trasporto, non arriveranno tutti insieme, cosa che ha costretto l’organizzazione  ad annullare le partite di beach handball del venerdì. Quest’anno il Calise si avvale anche  della collaborazione dell’ ASD Nuova Golfo (che organizzerà un torneo di Beach volley e un torneo di pallavolo ), del Centro Dantian con una serie di esibizioni. Il Trial di Rugby, invece, organizzato dal Rugby Formia, neo vincitore del torneo di Terracina si è arrichito grazie al Circolo fotografico Grandangolo Gaeta che organizzerà la mostra fotografica “ RUGBY SULLE DUNE “ Sole , passione e divertimento 15 anni di Beach rugby  e successivamente una carrellata di foto sui protagonisti del “ XXV Calise “,  ed infine nel Parco Regionale Riviera di Ulisse  oltre alla Corri Calise ci permetterà di sviluppare “ Gaeta in mountain bike “ pedalata ecologica in libertà immersi nel verde del parco di monte orlando organizzato dalla PGS Don  Bosco ed il Gruppo Comunale AIDO.Gli altri arrivi per il torneo di beach handball “XII Memorial Gianni Buttarelli”,  gli arbitri mondiali , Jakovljevic Jelena e Antic Vanya  Serbi, e l’ amico  Masi Giampiero membro della Federazione Mondiale del Beach handball ( IHF) e la squadra femminile  Olandese di Tiburg  TSV Camelot  Campione d’ Europa in carica, per la Tappa del Campionato Europeo di Beach handball riservato a squadre di Club arriveranno venerdì. Il 19 giugno alle ore 18.00 si aprirà la parte spettacolo del Meeting con la chiusura del   “ Festival della Solidarietà “  per non dimenticare chi è in difficoltà. Una  raccolta di beni di prima necessità in particolare viveri non deperibili, prodotti di igiene personale e domestica in Croce Rossa, ovvero in piazza Traniello 19 di Gaeta, tutti i giorni dal lunedì al venerdì, mentre il giovedì mattina dalle 10:00 alle 13:00 sarà anche possibile in fondazione Don Cosimino Fronzuto, in via Lungomare G. Caboto 496. Una serie di spettacoli tra cui “ X Tempo “ a cura della palestra Flamingo Fitness ma sopratutto inizia il “ V Torneo Massimo Leone “ organizzato dal Consorzio Parsifall che vede la partecipazione di 6 Centri provenienti da Lazio e Campania.

          

13 giugno 2013 0

AIDAA: La Commissione Europea decide se abolire la pubblicità alle pellicce

Di redazionecassino1

 Sarà la commissione Europea a dare il proprio parere sulla proposta avanzata in sede di commissione petizioni del Parlamento Europeo da ASSOCIAZIONE ITALIANA DIFESA ANIMALI ED AMBIENTE – AIDAA la quale chiede l’abolizione totale in tutti i paesi europei della pubblicità sulle pellicce e i suoi derivati e dei capi in pelle. A darne notizia è la stessa presidente della commissione on. Erminia Mazzoni che nei giorni scorsi ha inviato una lettera al presidente nazionale AIDAA Lorenzo Croce con la quale comunica che la commissione petizione ha dichiarato ricevibile la petizione iniziandone l’esame. Inoltre nella stessa lettera si legge: “E’ stato chiesto alla Commissione Europea di svolgere un’indagine preliminare sui vari aspetti del problema. La commissione per le petizioni proseguirà l’esame non appena le saranno pervenute le informazioni necessarie”. La proposta AIDAA era stata presentata al parlamento europeo lo scorso 29 ottobre 2012 ed era motivata dal fatto che per la realizzazione delle pellicce e dei capi in pelle solamente in Europa vengono uccisi oltre 10 milioni di animali ogni anno. Soddisfatto il presidente AIDAA Lorenzo Croce promotore dell’iniziativa: “E’ un fatto senza precedenti- ci dice Croce- se riusciamo a bloccare la pubblicità di capi di pelliccia e di capi in pelle avremo dimezzato il mercato e salvato ogni anno almeno 5 milioni di animali di allevamento. Su questa proposta ci aspettiamo il coinvolgimento di tutti coloro che sono favorevoli all’abolizione delle pellicce, perchè questa a differenza di altre non è una battaglia ideale, ma che ha concrete possibilità di vittoria finale e non è assolutamente poco”.

Per informazioni 3478883546-3926552051

13 giugno 2013 0

Aquino: Sbloccato il finanziamento per il centro storico

Di redazionecassino1

Nei giorni scorsi il neo Sindaco Libero Mazzaroppi si è imbattuto nell’ennesima grana ereditata dalla precedente amministrazione.

Pochi giorni dopo l’insediamento della nuova amministrazione, l’impresa edile che ha svolto i lavori di rifacimento delle facciate del centro storico, in via san Costanzo,  ha comunicato di non aver ricevuto neanche un euro per le prestazioni effettuate e commissionate dalla passata giunta.

 Dopo una opportuna verifica il Sindaco e l’Assessore ai lavori pubblici Di Ruzza hanno scoperto che il comune non aveva incassato nulla del finanziamento previsto. Tutto si è risolto mercoledì mattina, dopo un incontro urgente richiesto dal Sindaco e durato diverse ore nell’ufficio competente della Regione Lazio.

Un fatto gravissimo – ha dichiarato il Sindaco Libero Mazzaroppi – frutto della negligenza e dell’inoperosità di chi mi ha preceduto, il Comune di Aquino ha rischiato un decreto ingiuntivo, che si sarebbe aggiunto agli altri che stanno arrivando.

È mio preciso dovere – ci spiega il Sindaco – informare i cittadini, che i fondi sbloccati erano andati in perenzione (stralciati – estinti ) in pratica, quasi persi  perché mai richiesti all’Assessorato Regionale competente che, tra l’altro, aveva più volte sollecitato l’amministrazione.

Sono soddisfatto di aver dato respiro alle casse del Comune che ha corso un brutto rischio, per colpa dal lassismo che ha contraddistinto la passata gestione.

Tra qualche giorno – conclude il Sindaco – dettaglierò su alcune gravissime vicende che sono arrivate sul mio tavolo, impegnandomi con i cittadini a far pagare quanti non hanno agito nel rispetto delle regole.