pubblicato il4 giugno 2013 alle 09:02

Arrestato dalla Squadra Mobile di Frosinone il carnefice di Vanessa Villani

È stata appena eseguita dalla Squadra Mobile di Frosinone un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un uomo della provincia di Frosinone resosi responsabile di tentato omicidio ai danni di Vanessa Villani, la trentunenne di Ferentino trovata in fin di vita nel suo letto, riversa in una pozza di sangue, dalla propria madre, la mattina del 17 marzo scorso.

A causare il violento trauma cranico commotivo della ragazza e la conseguente emorragia cerebrale un colpo proditorio, sferratole mentre dormiva, a seguito del quale è stata costretta a versare, in stato di coma farmacologico, per oltre un mese nel letto di un ospedale della Capitale.
Questura di Frosinone-Ufficio di Gabinetto

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07