Arrivano in Mercedes e rubano nell’area di servizio caramelle, spray e fazzolettini. Denunciati zio e nipote strafottenti

6 giugno 2013 0 Di redazione

Forse un gioco o forse la voglia di essere al di sopra degli altri; fatto sta che zio e nipote, 44 anni G. M. e 29 anni A.M., hanno rimediato una denuncia per furto aggravato ciascuno. I due sono stati visti uscire con aria sospetta dall’autogrill di Castrocielo, sull’A1 Roma Napoli in direzione sud e, saliti a bordo della loro potente Mercedes, sono partiti a tutta birra. Un atteggiamento che ha insospettito gli agenti della pattuglia di polizia stradale della sottosezione di Cassino comandata dal sostituto commissario Giovanni Cerilli. Nel territorio di Cassino, nonostante i cavalli più numerosi della Mercedes rispetto alla Volvo della Stradale, l’esperienza di guida degli agenti ha fatto la differenza e i due fuggiaschi sono stati costretti a fermarsi. Sul sedile posteriore, il motivo della fuga: cinque pacchetti di caramelle, tre spray ascellari, un pacco di fazzolettini umidificati, il tutto per un valore di circa 20 euro. I poliziotti della Stradale si sono spesso trovati davanti persone costrette dalla esigenze a rubare, spesso per fame. In quei casi si sono distinti per umanità finendo per pagare di tasca loro i conti. In questa circostanza, però, considerando il valore della macchina, e dell’aria di strafottenza di zio e nipote, hanno proceduto alla denuncia per furto anche se per un modesto valore del bottino.
Er. Am.