Calzature, borse, cd e dvd contraffati: controlli dei finanzieri tra le bancarelle della festa di Sant’Antonio a Cassino

12 giugno 2013 0 Di admin

Nella serata di mercoledì 11 giugno, in occasione delle celebrazioni in onore di Sant’Antonio, la Guardia di Finanza di Cassino ha eseguito numerosi controlli, nel centro cittadino, finalizzati a prevenire e reprimere il commercio di articoli con marchi contraffatti.
Le attività ispettive eseguite hanno consentito di sottoporre a sequestro oltre 50 borse, 10 paia di scarpe e circa 40 supporti magnetici, posti in vendita da ambulanti abusivi che, alla vista dei militari operanti, abbandonavano i banchi sui quali avevano esposto la mercanzia, dandosi a precipitosa fuga.
Dopo i vani tentativi di rincorrere i “fuggitivi”, le fiamme gialle prelevavano la merce abbandonata ed accertavano che la stessa recava fallaci indicazioni di origine e marchi e simboli contraffatti di note “griffes” (GUCCI, MONCLER, ADIDAS, DOLCE & GABBANA, LOUIS VUITTON, PRADA, ALVIERO MARTINI).
E’ da evidenziare, in modo particolare, l’accuratezza delle realizzazioni che rendono ormai sempre più difficile distinguere un prodotto originale da uno contraffatto e ciò a discapito degli acquirenti convinti di acquistare merce autentica ad un prezzo inferiore a quello praticato sul mercato. La vendita di materiale contraffatto, soprattutto in tempo di crisi economica, sta diventando sempre di più un fenomeno di allarme sociale, in grado di alterare le regole del mercato e della leale concorrenza oltre che generare inquinamento dell’economia e pericolo per i consumatori finali.