pubblicato il1 giugno 2013 alle 17:58

“Correre Liberamente” nel carcere, seconda edizione della gara podistica nell’istituto di pena di Lanciano

Si è svolta questa mattina persso il carcere di Lanciano la Seconda edizione della manifestazione podistica intitolata “correre liberamente” organizzata in collaborazione con il due volte campione del mondo di ultramaratona Mario Fattore, e l’associazione “Podisti Frentani” di Lanciano.
In un circuito all’interno dell’Istituto hanno corso insieme un nutrito gruppo di detenuti e podisti provenienti dai gruppi sportivi della Città e dei centri vicini.
L’iniziativa rientra tra quelle programmate al fine di incentivare i momenti di incontro con la comunità esterna e di educazione a sani stili di vita.
correre in carcere
Lo sport costituisce un formidabile strumento di partecipazione, di solidarietà, di scambio, in cui le barriere – fisiche e mentali – vengono abbattute e sostituite dall’entusiasmo, dallo stare insieme, dalla gioia di vivere. Per alcune ore l’istituto ha assunto aspetto diverso, è stato coinvolto in un’invasione di podisti colorati – come se fosse la piazza di una qualsiasi città – facendo vivere ai detenuti, e anche al personale in servizio, un grande momento di festa.
Nel frattempo, i detenuti coinvolti hanno vissuto un’importante esperienza di socializzazione, passando attraverso l’allenamento a curare la forma fisica, abituandosi a rispettare il proprio corpo, educandosi alla vita all’aria aperta e alle
regole e alla disciplina dello sport, che valgono anche per la vita. La presenza di organismi dell’informazione ha consentito di far conoscere anche
all’esterno gli obiettivi dell’iniziativa.
Foto Andrea Colacioppo

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07