pubblicato il13 giugno 2013 alle 16:51

Exodus Music Garden: continuano le serate di musica e solidarietà. Sabato 15 il Trio Rhapsody con il M° Minci

Dal 15-22 giugno: i ragazzi vi aspettano nella loro comunità immersa nel verde per tre serate di solidarietà, fra buona musica e cucina tradizionale.

 Sabato scorso abbiamo riaperto il giardino della comunità per gli eventi estivi che andranno avanti fino alla prima settimana di settembre con la “Mille giovani per la pace”.

Sabato sera Fatjon Hoxholli, violinista di origini albanesi, ha impressionato tutti regalando un’esibizione di grande valore artistico eseguita con un violino Testore del 1728. È membro dell’Orchestra del Teatro Regio di Torino e collabora con la Filarmonica del Teatro alla Scala di Milano. Durante la cena si è intrattenuto a lungo con gli amici della comunità per raccontare la sua esperienza e per condividere la passione per la musica. Si è mostrato molto interessato all’esperienza educativa della comunità si è complimentato per il coraggio con cui si lavora per aprirsi al territorio in uno scambio virtuoso di valori e di esperienze.

Sabato 15 prosegue il percorso artistico con il Trio Rhapsody, di cui fa parte tra gli altri Alessandro Minci, musicista cassinate che sta collaborando con Exodus per l’organizzazione di queste serate. Insieme a luiFrancesco Cipriani e Luca Marrucci, chitarristi dalla tecnica eccezionale, dal trasporto eccelso caratterizzati da una interpretazione impeccabile. Eseguiranno i brani del loro ultimo disco, appena uscito, una suite rock, un’opera stupenda di filtraggio del repertorio dei Led Zeppelin, Deep Purple, Pink Floyd, Jimi Hendrix, Genesis e David Bowie.

 Come sempre sarà l’occasione per stare insieme con semplicità, buona musica e buona cucina.

Come sempre i ragazzi della comunità saranno impegnati per accogliere tutti nella loro casa: si tratta di un’esperienza di grande valore educativo. È un modo per fare sentire che la casa di Exodus è una casa aperta, un luogo nel quale le cose belle, i valori importanti rendono più autentico lo stare insieme.

Per noi è di vitale importanza incrementare continuamente lo scambio di esperienze con il territorio che ci ospita da 23 anni: non vogliamo più essere etichettati come “luogo di cura per sfigati” ma come una realtà viva, presente ed operosa di questa città.

Anche nella serata di sabato prossimo sarà possibile gustare il miele della fattoria didattica (questa primavera sono venuti a visitarla quasi mille bambini!), sarà presentata la nuova edizione del Diario curato da don Antonio Mazzi per il prossimo anno scolastico, l’Agenda Tremenda, che quest’anno, per la prima volta, si accompagna anche alla “Tremendina del papà” e racconteremo alcuni particolari del programma della Mille giovani per la pace, in preparazione per settembre.

Vi aspettiamo dunque numerosi. L’ingresso per il concerto è libero ma se volete prenotare un tavolo e consentirci di accogliervi nel migliore dei modi potete confermare la vostra presenza con una mail indirizzata a:cassino@exodus.it.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07