pubblicato il18 giugno 2013 alle 09:45

F.I.P.: Premiate le squadre vincitrici dei campionati regionali, BPC Virtus TSB Cassino sul podio

La Federazione Italiana Pallacanestro , comitato regionale del Lazio, ha organizzato sabato scorso , come tradizione, la giornata delle premiazioni . Tutte le squadre vincitrici del campionato regionale nell’anno sportivo 2012- 2013 , hanno ricevuto il giusto tributo di applausi , trofei e medaglie a cura del coordinamento centrale presso il Centro Sportivo , “Campo Tellene”. Così anche la BPC Virtus TSB Cassino è stata protagonista in un pomeriggio da incorniciare e ricordare. Il gruppo rossoblù capitanato dal presidente , Leonardo Manzari , dai dirigenti Marco Fiore , Guido Grossi , Gabriele Grossi e Gianluca Decina, con la squadra quasi al completo ( mancavano i due stranieri , Gabriel Gonzalez, in Argentina per il meritato riposo con la famiglia e Mohamed Loughlimi alle prese con la riabilitazione dopo il terribile infortunio) , è stato premiato dal Presidente Federale Martini per la splendida galoppata con la quale hanno chiuso al primo posto il girone A della Serie D laziale . A margine della premiazione la Federazione ha voluto organizzare una kermesse cestitica denominata All Star Game regionale . In realtà molti dei protagonisti della C2 (gli stranieri di Sora , Boffelli e Jonikas , e Fontana sempre di Sora )  e della Serie D ( tanto per fare alcuni nomi , i protagonisti della Lazio , Montesi su tutti , e Liguori del Sora  ) erano assenti , ma comunque il numerosissimo pubblico accorso sugli spalti del Tellene ha potuto assistere ad un match molto combattuto ed a giocate spettacolari .

Tanto spettacolo e tante belle giocate in questo ASG di chiusura, in cui si sono sfidate la selezione gialla e la selezione blu, nate dalla fusione tra Vis Nova, Pall. Sora, Boville, S.S. Lazio, N.B. Sora e Virtus TSB Cassino, ossia le squadre vincitrici della C Reg. (le prime due) e della Serie D. Alla fine vince la selezione gialla (61-59 il finale), in un sabato pomeriggio ricco d’emozioni. E diciamo subito che l’MVP della serata è stato il cassinate Furio De Monaco , splendido artista del parquet , splendida bandiera della Terra di San Benedetto. Il presidente Manzari e tutta la dirigenza cassinate ne sono andati fieri , ma tutti i ragazzi  cassinati di coach Vettese , capo allenatore della selezione gialla , hanno lasciato una splendida impressione sul parquet romano . Menzione a parte infatti merita anche il capitano rossoblù Rivetti come al solito combattivo e mai domo anche in una giornata di divertimento come questa .

La gara ha visto un splendido incipit  per la selezione gialla, che sin dall’avvio spinge sull’acceleratore grazie alle giocate di Bencini De Monaco. Portano solo la loro firma i primi 13 punti dei “gialli” per il 13-3 a metà del quarto. I Blu al contrario cercano con insistenza Argenti e Pomenti, ma la tripla di Rivetti vale addirittura il 16-5. Blu addormentati e poco costanti in questa prima frazione, ad eccezione di Iannarilli F. e Maiuri, che fanno vedere un paio di buone cose su entrambe le metà campo. Il finale però é ancora di marca gialla: Vrenozi e Lauri infatti ampliano la forbice, portando il risultato sul 22-9 della prima frazione.

Il secondo vede protagonista la selezione della Serie C : Attianese suona infatti la carica, ben coadiuvato da Pomenti. I “gialli” soffrono, vedendo gli avversari tornare fino al -6 (24-18) . Poi però  Bencini ricomincia infatti da dove aveva lasciato mentre De Monaco e Castiglioni continuano a mettere a referto giocate interessanti (34-22). Nel finale però arriva un’altra bella reazione da parte dei rappresentanti della serie C , sospinta dalle giocate di Passaniti e Celesti, che vanno chiudere un primo tempo (37-29) giocato a ritmi davvero molto blandi complice un caldo notevole . Il secondo tempo si apre con un ritmo diverso , per merito anche delle due difese, che potremmo definire “da All Star Game ”. Ad ogni modo ancora meglio la selezione gialla, trascinata da Bencini (16 punti) e Melillo, con il secondo che non fa rimpiangere l’assenza di De Monaco sotto canestro (41-32). Ultimo quarto che segue lo stesso canovaccio rispetto al precedente. I Blu continuano infatti a spingere sull’acceleratore, trovando il sorpasso grazie a Pomenti e Iannarilli F. (45-46). I Gialli però rispondono alla grande, sfruttando la classe cristallina di un fantastico De Monaco. Il lungo ciociaro realizza infatti 7 punti in fila per il 7-0 che riporta i gialli con la testa avanti (52-48). Partita che a questo si scalda del tutto, con le due squadre che non ci stanno a perdere. Antognozzi si scalda con 2 triple in fila, ma i blu tengono botta, arrivando sul 58-54 a meno di 3′ minuti dalla sirena finale. Il primo canestro di questa volata lo realizza Di Berto dalla lunetta, ma sul ribaltamento di fronte Argenti tiene vive le speranze dei Blu realizzando da sotto il canestro del -3 (59-56). Ad ogni modo si segna pochissimo in questo finale e quindi, quasi senza accorgersene, entriamo nell’ultimo minuto sul 59-57 Giallo. Attianese col piazzato prova a pareggiare i conti e dalla lotta a rimbalzo nasce una sequela incredibile di errori che lascia invariato il punteggio. A chiudere la partita sono perciò due liberi di Rivetti, che rende vana l’entrata a fil di sirena di Attianese, canestro comunque buono per le statistiche, con i gialli vincere meritatamente quest’ASG di chiusura.

Selezione Gialla (giocatori serie D)  – Selezione Blu ( giocator serie C ) 61-59

Parziali: 22-9 / 15-20 / 8-13 / 16-17

Giallo: Coach: Vettese

Blu: Coach: Basile

Arbitri: Piercarilli di Gaeta e Diamanti di Veroli

Mvp: De Monaco

Quintetto ideale: Attianese, Bencini, Passaniti, Antognozzi, De Monaco

Ufficio Stampa Virtus TSB Cassino

Fonte Basket Incontro

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07