“Il contrabbando al confine alpestre nei Secoli XIX e XX”, convegno a Como organizzato dal Museo Storico della Guardia di Finanza

1 giugno 2013 0 Di admin

Si è tenuto nella mattinata di martedì 28 maggio 2013, a Como, presso lo storico Palazzo Terragni, sede del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Como, alla presenza del Comandante Interregionale dell’Italia Nord Occidentale, Gen. C.A. Vincenzo Delle Femmine, un importante convegno culturale sul tema “Il contrabbando al confine alpestre nei Secoli XIX e XX”.
L’evento è stato organizzato dal Museo Storico del Corpo diretto dal Capitano Gerardo Severino.
La scelta del capoluogo lariano come sede dell’incontro di studi ha costituito una prestigiosa e significativa cornice, in considerazione dell’importanza che la frontiera italo-elvetica ha rivestito sin dal XIX Secolo sull’evoluzione delle relazioni diplomatiche, sull’economia e sul sostrato sociale frontaliero.

L’incontro di studi, articolato su due giorni, ha visto la partecipazione di qualificati relatori ed un parterre di storici, ricercatori ed esperti italiani e svizzeri e ha affrontato la complessa tematica dell’evoluzione che il contrabbando al confine alpestre – inteso anche come circolazione transfrontaliera non solo di beni, bensì anche di persone, di idee ed ideologie – ha subito negli ultimi due secoli.

La puntuale disamina storiografica ha evidenziato le modifiche che hanno subito nel tempo i confini ed i regimi economici e doganali degli Stati frontalieri, mostrando l’importanza degli aspetti geopolitici e sociologici e della corografia delle vaste aree geografiche prese in esame.

Nella successive sessioni accademiche, inoltre, è stato affrontato in modo più dettagliato l’impiego della Guardia di Finanza nel contrasto al contrabbando ed alcuni dei più significativi risultati investigativi ottenuti dai Comandi del Corpo a contrasto del fenomeno illecito.