pubblicato il26 giugno 2013 alle 18:16

Ispezioni dei carabinieri nei cantieri edili, accertato il 50% di manodopera in nero

I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Campobasso hanno condotto una serie  accertamenti ispettivi nel settore edile, al termine dei quali hanno denunciato B.F., 20enne da Montefalcone  nel Sannio (CB), titolare di una ditta individuale esercente edilizia artigiana con cantiere edile sito in Montefalcone nel Sannio e D.M.C., 31enne da Montenero di Bisaccia (CB), socio amministratore di ditta esercente edilizia con cantiere edile sito in Montenero di Bisaccia, poiché ritenuti responsabili, a vario titolo, di numerose violazioni al d.lgs. 81/2008 (testo unico sicurezza sui luoghi di lavoro). Inoltre, nei confronti di un ditta con sede legale in Termoli (CB) e cantiere edile in Campomarino  veniva adottato il provvedimento di sospensione dell’attivita’ imprenditoriale per l’impiego irregolare di manodopera pari al 50 per cento. Complessivamente sono state contestate sanzioni amministrative in materia di lavoro per un importo di circa 1.887,50 euro ed impartite prescrizione per l’eliminazione delle violazioni penali riscontrate.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07