La Polizia di Gaeta intensifica i controlli del territorio con l’approssimarsi della stagione estiva

26 giugno 2013 0 Di admin

Nell’ambito dell’attività di Prevenzione e controllo del territorio condotta dal Commissariato della Polizia di Stato di “Gaeta”, con particolare attenzione rivolta all’approssimarsi della stagione estiva e all’accrescente afflusso turistico in questa giurisdizione, sono stati posti in essere maggiori e scrupolosi controlli rivolti alla circolazione veicolare, intensificando l’attività su strada di questa squadra “volante” soprattutto nelle zone del centro cittadino e sulle principali arterie che adducono alle zone balneari.
Si è proceduto negli ultimi giorni ad effettuare numerosi e costanti posti di controllo, in particolare in località Vindicio, Porto Commerciale di Gaeta, Villa delle Sirene e Lungomare Marina di Serapo, procedendo al controllo di persone e veicoli che hanno consentito di procedere al sequestro amministrativo di quattro veicoli sprovvisti della prevista copertura assicurativa RCA ed alla contestazione di svariate violazioni al Codice della Strada.
Nel corso dei numerosi controlli veniva altresì fermata un’autovettura, segnalata in precedenza da numerosi utenti della strada, in quanto aveva effettuato svariate manovre azzardate di sorpasso, il cui conducente alla vista della volante aveva tentato di sottrarsi al controllo del personale in divisa, imboccando una strada secondaria.
Una volta fermato, all’atto del controllo il conducente, un uomo di 25 anni C.V., mostrava chiare difficoltà di coordinamento ed equilibrio, pertanto veniva successivamente sottoposto ai rilievi alcoolemici che davano riscontro positivo, portando al conseguente ritiro della patente di guida ed all’affidamento dell’autovettura condotta ad un custode giudiziario, non essendo gli altri occupanti in possesso dei requisiti psico-fisici necessari alla guida.
Detto personale interveniva inoltre il 23 giugno scorso a seguito di una segnalazione per lite in Via Indipendenza, dove rinveniva una uomo di circa 50 anni, R.A., riverso a terra, il quale asseriva di essere stato aggredito e colpito poco prima con un martello da un altro uomo, G.I. di circa 40 anni al momento presente G.I.
Da una prima ricostruzione della vicenda fornita dalle persone presenti sul posto sarebbe sorto un diverbio per futili motivi tra i due uomini coinvolti, scaturito, sembrerebbe, a seguito di un’aggressione posta in essere da R.A. nei confronti della fidanzata di G.I. la quale sarebbe stata altresì colpita con uno schiaffo.
A seguito dell’episodio sia R.A. che la giovane donna venivano trasportati con due autoambulanze presso l’Ospedale di Formia per le cure necessarie.
In merito questo Commissariato sta procedendo al deferimento all’A.G. competente delle persone coinvolte.