pubblicato il10 giugno 2013 alle 16:57

L’Amministrazione Mazzaroppi parte in quarta: rivoluzionato lo statuto ed eletto il nuovo presidente del consiglio

faccedivita.it

Sabato 8 giugno si è ufficialmente insediata la nuova amministrazione aquinate capitanata dal Sindaco Libero Mazzaroppi con la sua prima seduta di Consiglio comunale. Il corposo ordine del giorno, ben dieci punti, ha costituito il miglior biglietto da visita per il nuovo governo cittadino, perché oltre agli adempimenti di rito sempre presenti in ogni insediamento di un nuovo consiglio comunale, la giunta presieduta dal Sindaco Mazzaroppi, insediatasi da appena una settimana, ha subito tenute fede alle linee programmatiche tracciate dal Sindaco nella sua relazione, laddove egli ha evidenziato la necessità per Aquino di una “politica del fare dopo anni di inerzia amministrativa assoluta” .Infatti sono state portate alla attenzione del consesso una serie di modifiche statutarie, alcune relative a necessari aggiornamenti normativi, altre di portata veramente sostanziale, come la introduzione del Consiglio Comunale dei Ragazzi, della carica di Presidente del Consiglio, alla quale è stata eletta la giovane plurivotata consigliere Giordana Evangelista, della disciplina della decadenza dalla carica di consigliere comunale in caso di prolungata assenza ingiustificata alle sedute del consiglio, della consulta delle associazioni, oltre ad una disciplina più garantista delle commissioni. L’opportunità degli interventi sulla disciplina del consiglio  – ha precisato l’assessore avv Carlo Risi relatore delle proposte – risiede nella esigenza di un migliore funzionamento dell’organo consiliare, mentre per quanto concerne il “consiglio comunale dei ragazzi” la sua introduzione si giustifica in forza della esigenza di formazione civica all’insegna del metodo democratico dei più giovani, oltre che – come segnalato dal Sindaco – per far avvicinare l’Amministrazione alle esigenze dei più piccoli.

La stessa opposizione consiliare, apprezzando le modifiche, non ha espresso voto contrario, preferendo astenersi.

Il Consiglio ha provveduto, altresì, a revocare una precedente deliberazione del dicembre scorso avente ad oggetto la estinzione anticipata di un mutuo presso la Cassa Depositi e Prestiti, così liberando ulteriori risorse finanziarie, che risulteranno utili – come evidenziato dall’assessore al bilancio Avv Carlo Risi – sia per il conto consuntivo 2012, in corso di approvazione, che per il rispetto del patto di stabilità 2012, risultato quest’ultimo il cui raggiungimento sottrarrebbe il comune di Aquino all’applicazione di severe penalità previste dalla legge.

Immagine 2 6522_4987491081927_1832533594_n988736_4987467121328_124564712_n

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07