L’impegno della commissione Servizi sociali per la sicurezza degli anziani

11 giugno 2013 0 Di redazionecassino1

 In questi mesi sono aumentati, forse a causa della crisi economico-occupazionale, le aggressioni e le truffe da parte di persone senza scrupoli, anche insospettabili, ai danni di poveri anziani indifesi. “Sui quotidiani – spiega la presidente della commissione consiliare Servizi sociali comunale Ombretta Ceccarelli – si leggono titoli agghiaccianti  quali <cacciatore di anziani>, <rapinatore seriale di vecchiette>. Prendersela con i più deboli, raggirarli e aggredirli in posti isolati è una cosa ignobile, un vero e proprio quadro doloroso che riguarda la realtà del nostro tessuto socio-culturale. Questi fatti sono stati la spinta per cui il 14 di giugno alle 10 e 30 presso il Centro sociale per anziani di via Adige, è stato promosso un confronto costruttivo con il colonnello dei Carabinieri Antonio Menga e il capitano Pietro Dimiccoli sulla sicurezza contro le truffe e le aggressioni, a cui sono invitati i Centri sociali anziani e tutti i cittadini del capoluogo interessati. Sempre più spesso, purtroppo, si ascoltano notizie tristi di aggressioni a danno di anziani che non riescono a difendersi. Una corretta difesa nasce da una corretta informazione, soprattutto se proviene dai militari dell’Arma, che ringrazio per l’impegno e la disponibilità. I presenti saranno informati sulle modalità, le strategie, gli interventi necessari, da utilizzare in situazioni difficili, soprattutto come superare la paura del momento. Ringrazio inoltre Antonio Diana responsabile del bar “Vaniglia a cioccolata” in via Aldo Moro, che offrirà pizza e dolci vari ai presenti. In seguito la commissione Servizi sociali in collaborazione con la commissione speciale Sanità si attiverà con iniziative gratuite riguardanti la salute  dell’anziano, con specialisti del settore, e in particolare con esami  audiometrici, dentistici e cardiorespiratori. Inoltre per sostenere l’invecchiamento ottimale, per la crescita di autostima ed integrazione del singoli contro l’emarginazione sociale, si organizzeranno feste ludico, musicali e danzanti e  corsi di ginnastica  dolce”.