pubblicato il5 giugno 2013 alle 17:03

“Notte della Taranta”, sabato una serata a tinte salentine

“Nonostante le condizioni climatiche sembrerebbero dire altro, a Cassino sabato prossimo si apre l’estate con la notte della Taranta.” Con queste parole l’assessore alla cultura del Comune di Cassino, Danilo Grossi, ha presentato la prima di una serie di manifestazioni che caratterizzeranno l’estate cassinate. “Nella speranza – ha continuato Grossi – rafforzata anche da quelle che sono le previsioni che parlano finalmente di un inizio dell’estate, i cittadini di Cassino potranno assistere ad una serata all’insegna della musica, dei canti e dei balli popolari tipici della tradizione salentina. Sarà quindi una grande festa popolare, organizzata dall’associazione ASD Big Party, che vedrà la partecipazione di 5 gruppi in quella che possiamo definire una notte della taranta itinerante dal momento che non verrà allestito un palco, ma gli artisti si esibiranno per le piazze e le strade del centro cittadino. Uno spettacolo decisamente unico nel suo genere e che così come è concepito rispecchia fedelmente quelle che sono le tradizioni della taranta e della pizzica. La pizzica è, infatti, la musica che scandiva, secondo la tradizione, l’antico rituale di cura dal morso immaginario della tarantola, il ragno velenoso che vive nelle campagne pugliesi. Si dice che il sudore provocato dalla forsennata danza espellesse il veleno della tarantola dal corpo della donna che veniva morsa. Una tradizione popolare che da vita, quindi, ad uno dei balli più suggestivi che ci siano e che bene si coniuga con quelli che sono i ritmi salentini che tutti noi avremo modo di ascoltare sabato. La taranta è una manifestazione di altissimo profilo che negli ultimi anni è cresciuta moltissimo anche grazie al lavoro dell’attuale ministro dei beni culturali Massimo Bray che ne è stato presidente fino a pochissimo tempo fa. Una manifestazione che è in grado di crescere e di rinnovarsi ogni anno in maniera straordinaria, rappresentando anche un volano sia per il turismo che per lo sviluppo non solo economico del territorio. La cultura è anche questo e sono sicuro che la nomina a Ministro di Massimo Bray sia anche il giusto riconoscimento all’operato svolto dallo stesso quando era alla guida della fondazione ‘Notte della Taranta’. Tornando all’iniziativa di Cassino, invece, volevo aggiungere che la giornata di domenica sarà dedicata ai più piccoli che a partire dal pomeriggio nell’area pedonale della città avranno modo di assistere a spettacoli con la partecipazione di artisti di strada ed artisti circensi; ovviamente non mancheranno i famosi gonfiabili e i giochi con cui i bambini potranno divertirsi. È iniziata l’estate, quindi, e con lei il cartellone estivo di eventi per la città che ha come unico obiettivo quello di far crescere sempre di più l’offerta culturale della nostra Cassino.”

faccedivita.it

 

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07