Presentata la prima fiera della sicurezza del Sud Italia Si parte tra una settimana

5 giugno 2013 0 Di redazionecassino1

Si è tenuta questa mattina, al Polo Fieristico A1 Expò di Pastorano (Caserta), la conferenza stampa di presentazione  di Medity, 1° Expo Mediterranean Security, l’evento che avrà luogo dal 14 al 16 giugno 2013 all’interno dello stesso Polo Fieristico.

Medity rappresenta la fiera della sicurezza del Sud, ed infatti il nome deriva dalla fusione  di Mediterraneo con security, ma anche con safety, vigilanza e trasporto valori. Il concetto ed il format di Medity sono il risultato della sinergia tra competenze, conoscenze ed esperienze professionali consolidate nel settore, da parte di tre componenti fondamentali, tra loro complementari: i professionisti e gli operatori della sicurezza,  gli esperti in informazione, formazione, comunicazione e marketing, tra i quali la testata di settore “S News”, che dà un apporto fondamentale all’organizzazione dell’evento, unico nel suo genere nel Mezzogiorno d’Italia.

«Con l’organizzatore di Medity, (Antonio Razzano, ndr) Abbiamo voluto raccogliere una sfida- ha detto il presidente del Polo Fieristico, Antimo Caturano – E cioè portare nel nostro territorio un evento, dedicato alla sicurezza, che ci auguriamo sia il primo di una lunga serie. Molti artigiani sono costretti a spostarsi per prendere parte ad eventi del genere, ecco perché è fondamentale creare sinergia tra associazioni e ordini professionali e sviluppare progetti come Medity che danno al nostro territorio il lustro che merita».

Medity, infatti, come ha spiegato l’organizzatore Antonio Razzano, «nasce dall’esigenza di proporre nel bacino del Mediterraneo il meglio delle soluzioni per la sicurezza, con un appuntamento fieristico annuale – ha spiegato – Il nostro obiettivo è principale è fare informazione e formazione nella sicurezza, coinvolgendo associazioni, istituzioni e organizzazioni. Saranno presenti in Fiera circa 60-70 aziende provenienti da tutta Italia e ci attendiamo l’arrivo di 7-10mila addetti ai lavori. All’interno della manifestazione sarà organizzata anche un’attività che coinvolge le famiglie, dando loro insegnamento e istruzione sulla sicurezza nell’ambito domestico, grazie a medici specializzati che istruiranno nel primo soccorso pediatrico».

Medity ambisce soprattutto a lanciare il messaggio: “la sicurezza è di tutti”, cercando di promuovere «la diffusione della cultura della sicurezza, integrata con l’imprenditoria», come ha sottolineato Salvatore Longobardo, vice dirigente dei Vigili del Fuoco, il quale ha dato il suo plauso alla manifestazione, «che aiuta i cittadini a prendere consapevolezza del fatto che la sicurezza non riguarda solo le attività di soccorso, ma si fa tutti i giorni».

«Medity merita il nostro plauso perché fa pubblicità positiva al territorio, che non deve essere ricordato solo per fatti negativi – gli ha fatto eco Vittorio Severino, presidente dell’Ordine degli Ingegneri – Il nostro apprezzamento va in particolare all’aspetto culturale dell’evento, che è un ottimo contributo al decollo economico della nostra Provincia».

Partner della Fiera è anche la Claai di Caserta, rappresentata da Adelaide Tronco, che ha voluto mettere in evidenza la grande capacità dell’organizzatore nell’”inventare” una manifestazione che dà la possibilità di confrontarsi su temi di alto profilo far crescere la cultura ed il business della sicurezza a livello nazionale e internazionale. Hanno portato i loro saluti anche il Collegio dei periti, nella persona di Antonio Rauccio e il sindaco di Pastorano, Giovanni Diana.