pubblicato il21 giugno 2013 alle 14:09

Villa Santa Lucia – Marino Fardelli scrive a Zingaretti: opposizione decisa, territorio coeso

“La decisione di una Società privata di rivolgersi al Tar per avere ragione sulla costruzione di un impianto di gestione e trattamenti di rifiuti pericolosi a Villa Santa Lucia dovrà tenere conto della netta opposizione di un territorio coeso e che farà fronte comune”. Lo ha affermato il consigliere regionale Marino Fardelli che questa mattina è intervenuto con decisione sul prosieguo delle iniziative volte alla realizzazione di un progetto che ha avuto già parere negativo da parte della Regione Lazio. E proprio in una lettera indirizzata al Presidente Zingaretti e all’Assessore all’Ambiente, chiede “di mettere in atto anche per il ricorso al Tar del Lazio, la netta e decisa opposizione della Regione Lazio ad un progetto che sta sollevando ulteriori preoccupazioni nell’opinione pubblica in un territorio già provato dalla crisi economica ed industriale e di avviare tutte le procedure e le iniziative necessarie al fine di scongiurarne l’eventuale accoglimento”. In opposizione al progetto l’on. Fardelli si dice pronto a “fare fronte comune” così come richiesto fortemente anche dal sindaco di Villa Santa Lucia Iannarelli che in un’accorata lettera ha richiesto l’intervento di tutte le istituzioni del territorio, ognuno per la sua parte, al fine di una opposizione decisiva al ricorso. “La preoccupazione dei cittadini è notevole, ha detto l’on. Fardelli, e auspico che la Regione Lazio intervenga con la stessa decisione al ricorso del Tar con la quale aveva già sonoramente bocciato il progetto”.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07