pubblicato il5 luglio 2013 alle 10:38

Arrestato dalla Squadra Mobile l’autore della rapina ai danni di un anziano

La Squadra Mobile di Latina, a conclusione di attività investigativa, ha tratto in arresto GUCCIARDI Vincenzo, di anni 48, responsabile di una violenta rapina ai danni di un anziano.

I fatti risalgono allo scorso 27 maggio, quando un uomo denunciava in questura che l’anziano padre era stato aggredito e rapinato del portafoglio mentre si trovava nel garage sottostante ad un centro commerciale cittadino, da uno sconosciuto che dopo averlo spinto alle spalle facendolo cadere a terra, lo picchiava selvaggiamente. Il relativo certificato medico confermava la brutale aggressione, attestando fratture multiple allo sterno ed alle costole del povero anziano.

Le indagini avviate immediatamente dalla Squadra Mobile, conducevano gli investigatori ad acquisire i filmati relativi a due prelievi fatti presso altrettanti istituti di credito cittadini da un uomo che, utilizzando il bancomat sottratto alla vittima 10 minuti dopo la consumazione della rapina, ritirava un totale di 500 euro.

Da un’attenta visione delle immagini, si individuava l’autovettura utilizzata dall’uomo, una Y10 viola con particolari caratteristiche di fabbricazione, che veniva  attivamente ricercata su tutto il territorio della provincia.

Attraverso ulteriori approfondimenti investigativi, si risaliva alla targa del mezzo ed all’identità del conducente, GUCCIARDI Vincenzo, pregiudicato, che corrispondeva alle caratteristiche fisiche e somatiche dell’uomo ripreso dalle telecamere mentre effettuava gli illeciti prelievi.

Un equipaggio delle Volanti, in data 03 giugno, rintracciava e bloccava  l’autovettura in via del Lido, avvisando tempestivamente la Squadra Mobile, che eseguiva una perquisizione domiciliare in casa dell’uomo, rinvenendo il medesimo abbigliamento indossato dall’uomo il giorno della rapina.

 

Accompagnato in Questura, rendeva piena confessione e spiegava di aver impiegato il denaro sottratto per giocare alle macchinette video poker.

 

Il GIP del Tribunale di Latina, attesi i gravi indizi raccolti ed il rischio di reiterazione del reato, ha emesso una ordinanza di custodia cautelare in carcere che è stata eseguita nel pomeriggio di ieri.

 

L’arrestato è stato associato presso la locale Casa Circondariale a disposizione del dr. Bontempo della Procura della Repubblica di Latina.  

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07