Due gommoni carichi di migranti soccorsi nel canale di Sicilia, tutti salvi

10 luglio 2013 0 Di admin

Due imbarcazioni sono state localizzate nel Canale di Sicilia a circa 100 miglia da Lampedusa.
La comunicazione satellitare, giunta alle autorità italiane, ha riportato due barconi, uno con 167 e l’altro con 42 persone a bordo, nel Canale di Sicilia in avvicinamento alle coste italiane.
La prima imbarcazione, delle due segnalate alle autorità italiane, è stata raggiunta da Nave Cigala Fulgosi.
Ventotto le persone a bordo di cui una donna, tutti apparentemente in buone condizioni di salute.
Il natante, apparso subito in condizioni di gallegiabilità molto critiche, sgonfio nella parte poppiera, ha indotto il Comandante di Nave Cigala Fulgosi, capitano di fregata Massimo Lauretti, a dichiarare l’emergenza e prendere a bordo tutti i migranti.
Il gommone è stato avvicinato dalle idrobarche del Pattugliatore della Marina Militare e dopo aver distribuito a tutti i naufraghi un salvagente, si è proceduto al trasbordo in sicurezza.
Il secondo natante, che si trovava a circa 100 miglia da Lampedusa e a 25 miglia da Nave Cigala Fulgosi già intenta a soccorrere il primo dei due natanti localizzato, è stato raggiunto da una motovedetta della Capitaneria di Porto, la CP322, e tutti i migranti presenti a bordo sono stati tratti in salvo.
Ottanta persone a bordo, tra cui donne e bambini, tutti apparentemente in buone condizioni di salute.
In totale sono 108 i migranti recuperati nelle ultime ore dalle unità della Marina Militare. Una sinergia messa in campo dall’unità della Squadra Navale e dalla Capitaneria di Porto di Lampedusa.
migranti01

migranti02

migranti03

migranti04