pubblicato il1 luglio 2013 alle 10:31

Fermate dai carabinieri otto persone, di origine georgiana, per furti in abitazione. Bottino 250mila euro

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Caserta, dalle prime ore dell’alba, stanno eseguendo un decreto di fermo del P.M., emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di S.M. Capua Vetere, nei confronti di 8 indagati ritenuti responsabili di associazione a delinquere, furto in abitazione, possesso di documenti falsi e detenzione e porto abusivo di arma da fuoco. La Banda, composta da soggetti di nazionalità georgiana, era specializzata in furti in abitazione. Riuscivano, infatti, ad introdursi nelle case senza lasciare segni di effrazione sulle serrature. I furti, commessi in poco più di quattro mesi, hanno fruttato al sodalizio un bottino quantificabile in circa euro 250.000 (duecentocinquantamila).     

DSC03473 DSC03472DSC03478

 

 

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07