Grossi: “CassinoArte entra nel vivo con cinque appuntamenti di alto profilo”

17 luglio 2013 0 Di redazionecassino1

“Una settimana, questa appena iniziata, che vedrà il Teatro Romano essere il meraviglioso scenario di una serie di spettacoli rientranti nella programmazione di Cassino Arte, a conferma della bontà dell’offerta culturale che anche quest’anno siamo riusciti a realizzare.” A dichiararlo è stato l’assessore alla cultura del Comune di cassino, Danilo Grossi, che ha presentato le prossime cinque serate della rassegna culturale cassinate. “L’estate, tempo permettendo, della cultura di Cassino – ha continuato Grossi – entra nel vivo con cinque serate a base di musica e comicità. Si parte domaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani sera con il ‘recupero’ della serata della scorsa settimana, rinviata causa maltempo, che vedrà di scena i Jhonny Freak e i Musaminà. Un appuntamento, che rientra nel cartellone realizzato da Cassino Multietnica, che avrà come filo conduttore la musica, intesa come espressione dell’anima e manifestazione di pensiero. Giovedì sarà la volta della commedia con la rappresentazione ‘Anche i santi giocano a Poker’, primo testo teatrale realizzato interamente da ragazzi, ‘ I Fabbriccattori’, la cui direzione artistica è stata affidata al grandissimo Enrico Brignano. Una commedia davvero genuina e frizzante, che coinvolge il pubblico e lo intrattiene con una tela narrativa magnetica, originale e mai banale. Venerdì sera, invece, sarà tempo di note classiche e celebrazioni con lo spettacolo ‘Viva Verdi’, un appuntamento imperdibile realizzato in occasione dei duecento anni dalla nascita del grande Maestro di Busseto. Una serata magica, resa ancora più suggestiva dalla splendida cornice del Teatro Romano, nel corso della quale l’orchestra di ottoni ‘Verdi Brass Quintet’ diretta dal Maestro Piero Canfora ci guiderà nel meraviglioso mondo dell’opera e dei suoi immortali personaggi; da Radamès ad Aida, da Don Carlos a Nabucco, i grandissimi eroi dell’opera rivivranno sul palco di Cassino Arte. Un inizio di week end caratterizzato dalla qualità degli eventi e che vedrà sabato la messa in scena dello spettacolo ‘Non è vero ma ci credo’, la celebre commedia scritta da Peppino De Filippo nel 1942 e messa in scena dai ragazzi della ‘Compagnia della lecina’. La chiusura di questa cinque giorni avrà come protagonista il grande Maurizio Casagrande con lo spettacolo ‘ … e la musica mi gira intorno’, uno show musicale frizzante, brillante e poliedrico. Casagrande canterà e suonerà in un mix di comicità pura, attraversando circa 50 anni di musica italiana ed internazionale. Usando le canzoni come interruttori per accendere i ricordi, l’artista ricostruirà la sua storia, tra aneddoti, dialoghi e sketch comici, dando vita ad uno spettacolo piacevole e divertente, adatto ad un pubblico di ogni età. Il tutto condito dalla simpatia e divertimento che è il marchio di fabbrica dell’attore. Una settima densa di eventi, quindi, grazie ad una programmazione di alto profilo in grado di coniugare la valorizzazione degli artisti locali a spettacoli che hanno come protagonisti grandi artisti affermati.”