Mistero su un muro di 80 metri di epoca romana rinvenuto in cantiere a Ceprano. Indaga la Sovrintendenza

24 luglio 2013 0 Di redazione

Sovrintendenza per i beni archeologici del Lazio di Cassino al lavoro a Ceprano per svelare il mistero di un muro di 80 metri di epoca romana, scoperto in un cantiere per la realizzazione di una stazione di servizio. Il cantiere è situato sulla strada Provinciale che da Ceprano conduce a Isoletta nei pressi della millenaria Fregellae, la città contesa tra romani e sanniti nel terzo secolo a. C. distrutta nel 212 a. C. dall’avanzata di Annibale. Difficile non ipotizzare un legame tra i resti della millenaria cittadina e l’imponente struttura muraria rinvenuta ma su questo aspetto sono al lavoro storici ed archeologi. La speranza è che la scoperta possa ridare ossigeno al progetto arenato dell’allestimento del nuovo museo archeologico di Ceprano fermo ormai da tre anni.
Er. Amedei
Foto repertorio