Sequestrato a Sperlonga il complesso balneare e di ristorazione “El Sombrero”

13 luglio 2013 0 Di admin

In data 10 luglio 2013, i finanzieri del nucleo mobile della compagnia della Guardia di Finanza di Fondi hanno provveduto all’esecuzione del decreto di sequestro d’urgenza, emesso dalla procura della Repubblica di Latina per motivi di salvaguardia dell’incolumità pubblica, di un complesso balneare e di ristorazione denominato “El Sombrero”.
Il sequestro si è reso necessario a causa dell’inottemperanza, da parte dei responsabili della società titolare dell’attività turistico balneare, dell’ordinanza di sgombero e divieto di balneazione in località grotta delle bambole, emessa nel mese di luglio 2012 dal comune di Sperlonga.
Gli accertamenti effettuati dai finanzieri hanno permesso di rilevare, infatti, che diversi avventori continuavano a fruire dei servizi offerti dal sito.
Inoltre, è stata constatata la mancanza di qualsiasi avvertenza o segnalazione relative al divieto di balneazione, al divieto di ancoraggio ed alla pericolosità per il rischio di frane del versante instabile della falesia.
Per tale motivo, il responsabile dell’impresa è stato deferito all’autorità giudiziaria.