pubblicato il15 luglio 2013 alle 20:05

Si toglie la vita con la pistola sparachiodi. Imprenditore di Pofi aveva ancora cartella esattoriale in tasca

Si é tolto la vita con la pistola spara chiodi, di quelle usate per uccidere gli animali da macello. Roberto Nirchi, 64 anni di Pofi, imprenditore edile, era scomparso la sera le 3 luglio. Da allora lo hanno cercato ovunque ma oggi, il suo furgone bianco é stato notato nei pressi dell’abbazia di Santa Scolastica a Subiaco. I carabinieri hanno cercato nei paraggi del mezzo e, ad un centinaio di metri, hanno trovato il corpo esanime dell’uomo. In tasca aveva ancora una cartella esattoriale di alcune decine di migliaia di euro. L’imprenditore si é ucciso la sera stesa della sua scomparsa.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07