pubblicato il8 luglio 2013 alle 21:09

Sicurezza in mare, primi “bollini blu” rilasciati a Gaeta

E’ la novità più gradita dai diportisti in questa stagione estiva: il “bollino blu”. Si tratta di un tagliando adesivo che verrà rilasciato ai quei diportisti risultati in regola a seguito dei controlli di routine, in materia di sicurezza della navigazione effettuati in mare dalle unità della Guardia Costiera e delle altre forze di polizia interessate all’iniziativa. Tali verifiche riguarderanno le dotazioni di sicurezza, la validità dei documenti ed il versamento della tassa di possesso e degli obblighi assicurativi. Ciò consentirà di aumentare l’efficienza dei controlli, riducendo, al contempo, la duplicazione degli stessi.
Tale innovazione, consentirà a chi vigila a mare sulla sicurezza di “riconoscere”, tramite proprio questo bollino blu affisso in posizione ben visibile sullo scafo, i diportisti già in regola o comunque già sottoposti a verifiche.
Insieme al tagliando adesivo, sarà rilasciato un verbale di ispezione che dovrà essere tenuto a bordo in originale e mostrato eventualmente alle forze operanti in mare, che potranno astenersi dall’eseguire il controllo all’unità già in possesso del “bollino”.
E proprio oggi gli uomini della Guardia Costiera di Gaeta hanno rilasciato i primi “bollini blu”: sono stati 5 i diportisti “virtuosi” verificati che, al termine delle attività, hanno ottenuto tale nuova forma di “certificazione”.
Questa attività, si incardina nell’ambito della nota operazione “Mare Sicuro 2013”, già iniziata negli ultimi giorni di giugno scorso e che continuerà ad impegnare uomini e mezzi della Guardia Costiera fino al mese di settembre. A tal proposito, come sempre, si ricorda che per ogni emergenza in mare è sempre attivo, 24 ore su 24, il numero blu 1530, gratuito da tutta Italia.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07