Giorno: 1 agosto 2013

1 agosto 2013 0

Coltellate per “un posto al sole” a Sperlonga, lite tra vucumprà

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

A Sperlonga lite e coltellate tra Vucumprà per un pezzo di spiaggia su cui vendere Lite per un posto al sole a Sperlonga. Ieri sera quattro cittadini marocchini H.B. 32 enne, H.E.Y. 42 enne, H.M. 44 enne e H.A. 48 enne, tutti commercianti ambulanti sulle spiagge della zona, hanno litigato con un loro connazionale e collega, per fatti riguardanti le zone di vendita. Si tratta di “Vucumprà” che non riuscendo a convincere il collega delle loro ragioni, hanno innescato una furibonda lite che, ben presto è sfociata a botte ed è finita a coltellate. L’uomo, dopo una serie di colpi ricevuti, ha anche subito una coltellata alla base della nuca che, solo per sua fortuna, non è stata sufficientemente profonda da essergli fatale. I quattro aggressori, identificati dai carabinieri, sono stati denunciati mentre il ferito è stato trasportato in ospedale a Fondi.

1 agosto 2013 0

Giornata di fuoco sul litorale pontino, 50 roghi hanno dato filo da torcere ai vigili del fuoco

Di redazione

Litorale Pontino in fiamme. Da quiesta mattina sono almeno 50 i focolai di incendio su cui sono dovuti intervenire i vigili del fuoco di Latina. Alcune erano semplici sterpaglie, in altri casi gli incendi erano molto estesi come quello di via Colledalba a Sabaudia dove le fiamme, inizialmente divampate ieri, hanno divorato un intero bosco di eucalipti. Un altro grosso incendio ha dato filo da torce a Monte San Biagio e a Formia, altri focolai sono stati registrati a Fondi, Gaeta, Castelforte e Santi Cosma e Damiano. In tutto sono otto le squadre di vigili del fuoco affiancate da quelle della protezione civile e da mezzi aerei quali elicotteri e canadair che stanno tentando di arginare quello che sembra essere un vero muro di fuoco.

1 agosto 2013 0

Scoperte e sequestrate dai carabinieri due aree demaniali deposito di rifiuti pericolosi

Di redazionecassino1

Questa mattina,  tutti i reparti della Compagnia Carabinieri di Anagni  sono stati impegnati in un mirato servizio di controllo coordinato del territorio finalizzato a contrastare le violazioni sulle  norme a tutela dell’ambiente, disposto da Comando Compagnia, nel corso del quale i militari operanti individuavano  2  siti con presenza di ingenti depositi incontrollati di rifiuti in altrettante aree demaniali, consistenti in “materiale plastico, eternit, pneumatici, elettrodomestici e scarti di materiali edili”.

I vari depositi erano stati  anche segnalati, negli ultimi giorni, da cittadini, associazioni o rilevati nel corso dei quotidiani servizi preventivi svolti dall’Arma sul territorio.

Nella circostanza i militari operanti delimitavano le aree, attivando immediatamente le procedure previste ai sensi della normativa vigente a carico delle competenti Amministrazioni comunali.

L’articolato dispositivo ha visto impegnati complessivamente 6 militari e 3 automezzi dell’Arma.

1 agosto 2013 0

Deceduto sul Gran Sasso, a causa di un malore, un escursionista romano

Di redazionecassino1

Questa mattina un escursionista di 44 anni, A.D. di Roma, è deceduto per un malore sul sentiero che da Campo Imperatore sale verso la Sella di Monte Aquila, sul versante aquilano del Gran Sasso. L’attivazione dei soccorsi tramite la centrale operativa del 118 ha fatto intervenire l’elicottero dalla base di Preturo che però non ha potuto operare in quota né atterrare a Campo Imperatore a causa del vento molto forte. I sanitari del SUEM 118 sono stati sbarcati a Fonte Cerreto ed hanno raggiunto, prima con la funivia e poi a piedi, le pendici di Monte Aquila, potendo però solo constatare il decesso dell’escursionista. I tecnici di soccorso del Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzese, insieme ai colleghi del Soccorso Alpino Guardia di Finanza e del Soccorso Alpino Forestale, hanno quindi recuperato, a piedi con la barella, il corpo dell’escursionista, che è stato poi portato all’ospedale dell’Aquila.

1 agosto 2013 0

Fonte: “Differenziata, sanzioni per chi getta i rifiuti per strada”

Di redazionecassino1

“La raccolta differenziata porta a porta rappresenta senza ombra di dubbio un’innovazione nella città di Cassino, ma soprattutto è un segnale di civiltà che molte altre realtà italiane ed europee hanno dato già da diversi anni.” A dichiararlo è stato il capogruppo di maggioranza, Igor Fonte, intervenuto a seguito dell’attivazione dell’ultimo step della raccolta differenziata porta a porta. “Alle fisiologiche ed inevitabili difficoltà iniziali del servizio – ha continuato Fonte – purtroppo si stanno aggiungendo dei comportamenti incivili ed al limite della decenza come ad esempio il costante abbandono di rifiuti di ogni genere lungo le strade di Cassino. Gli spettacoli cui siamo costretti ad assistere lungofiume e campo miranda sono la dimostrazione evidente di come spesso pochi irresponsabili possano mettere a serio rischio l’impegno e l’amore per l’ambiente della stragrande maggioranza dei cittadini di Cassino. Non è possibile continuare ad assistere a simili spettacoli, cui bisogna porre un freno anche attraverso il controllo e gli accertamenti delle autorità competenti al fine di sanzionare gli autori materiali di simili scempi. Colgo inoltre l’occasione per rivolgere a tutti i cittadini di Cassino un invito a denunciare quelle persone che abbandonano i rifiuti per le strade o comunque in posti non adibiti alla raccolta degli stessi, sminuendo in tal modo l’impegno di quanti (e mi riferisco a tanti cittadini di Cassino) si stanno prodigando per il buon funzionamento della raccolta differenziata, dimostrando di tenere alla propria città, alla natura, all’igiene e quindi alla salute. Il mio non vuole essere assolutamente un incitamento a fare ‘la spia’, ma vuole essere un invito a salvaguardare la propria città e sanzionare chi, invece, con comportamenti a dir poco incivili, non fa altrettanto. Ciò non dovrebbe essere difficile, basterebbe ad esempio anticipare di qualche secondo scatto della macchina fotografica. Mi spiego meglio: assisto sistematicamente sui social network alla pubblicazione di fotografie che immortalano i rifiuti per le strade di Cassino, ma nessuna di queste ritrae l’autore, e quindi il responsabile, del gesto. Chi ama veramente la propria città non può tollerare che venga deturpata ed imbrattata in questo modo ed è ora che simili comportamenti vengano fermati anche attraverso l’applicazione di sanzioni.”

 

 

1 agosto 2013 0

Iannone: “Asilo nido, open day e rimodulazione delle tariffe”

Di redazionecassino1

“Con l’approvazione, nel corso delle seduta di ieri del Consiglio Comunale della modifica dell’articolo 6 del regolamento asilo nido abbiamo fatto un altro passo sul quel percorso di miglioramento che mira ad un servizio di qualità.” A dichiararlo il consigliere Maria Iannone, membro della seconda commissione consiliare permanente, che è entrata nel merito della questione relativa alla modifica del regolamento dell’asilo comunale. “Questo provvedimento – ha continuato la Iannone – è frutto di un anno di lavoro da parte dell’Amministrazione con l’intento di dare ai bambini ed alle loro famiglie delle prestazioni di elevata qualità. Si sta procedendo oggi, all’indomani dell’apertura del nuovo anno scolastico, ad attuare interventi che qualificheranno la nostra città come una delle più attente al settore dell’infanzia e dell’istruzione. Proprio per questa ragione come commissione, nel proporre la modifica l’articolo 6 del regolamento, abbiamo voluto tenere in considerazione anche gli utenti provenienti da fuori Cassino che avranno modo di usufruire del servizio alle stesse condizioni dei residenti. Ovviamente la priorità viene riservata alle famiglie residenti di Cassino, ma qualora dovessero rimanere disponibili alcuni posti, si aprirà anche per i non residenti la possibilità di iscrivere i proprio figli all’asilo comunale pagando la retta in base alla fascia di reddito ISEE di appartenenza, senza alcun tipo di maggiorazione. Ciò è un segno tangibile di apertura che sottolinea le potenzialità del nostro servizio come punto di riferimento per tutto il territorio circostante. Abbiamo provveduto, inoltre, a dare indirizzo alla giunta comunale di procedere ad un nuova articolazione delle fasce di reddito ISEE che tenga conto delle priorità dei redditi più bassi, in modo da provvedere alla rimodulazione delle relative tariffe. La fase di rilancio di questo fondamentale servizio per la città passa anche attraverso questo tipo di misure che tengono in considerazione, in un momento di difficoltà economica, le esigenze delle famiglie. Colgo l’occasione, inoltre, per anticipare che stiamo prevedendo un ‘open day’ al fine di far constatare personalmente alle famiglie che vorranno usufruire del servizio di visionare il nuovo asilo nido per far constare loro in maniera diretta la qualità della struttura ed i lavori svolti dall’Amministrazione comunale nella sede di via D’Annunzio che da oggi è dotata anche dei nuovi arredi.”

1 agosto 2013 0

Lancia una busta di immondizia sugli addetti comunali alla distribuzione dei contenitori per la ‘differenziata’

Di redazionecassino1

Saranno, forse, le temperature torride di questi giorni, oppure più probabilmente, la scarsa volontà di qualche concittadino di adeguarsi alla raccolta differenziata ed alle inevitabili difficoltà iniziali del servizio, che generano le situazioni verificatesi in questi giorni. È di questa mattina, infatti, quanto è accaduto al comune di Cassino, dove una signora si è presentata con un sacchetto di immondizia nell’ufficio dove si distribuiscono i contenitori per la raccolta differenziata, riversandone il contenuto addosso agli operatori presenti. Purtroppo, però, aveva fatto male i propri calcoli, perché nei paraggi era presente un carabiniere fuori servizio che ha identificato la donna ed ha chiesto l’intervento dei colleghi per gli altri adempimenti del caso. Non sappiamo quali conseguenze avrà la donna per il suo gesto, quel che è certo che la raccolta differenziata, non ancora interamente a regime, sta mettendo in agitazione troppi cittadini, un po’ refrattari ad adeguarsi al nuovo servizio e soprattutto a separare i rifiuti. Certo, molte cose dovranno essere perfezionate è ovvio, quando da un sistema si passa ad un altro, forse, più complesso ed impegnativo come la raccolta differenziata, soprattutto per gli anziani. Questo, però, non giustifica isterie o aggressioni verbali, e non solo, verso gli operatori della ditta che svolge il servizio di raccolta, oppure lasciare ovunque buste di immondizia pensando così di liberarsi del problema dimenticando che si può incorrere in sanzioni e reati gravi rispetto al lavoro di una semplice differenziazione dei rifiuti fatta fra le mura domestiche. Ma non basta, qualche giorno fa, una signora rientrando nella propria abitazione, dopo un periodo di assenza per ferie, si è trovato il giardino invaso da buste di rifiuti, sicuramente lasciati da chi non trovando più per strada i cassonetti ha pensato che il luogo ideale per smaltire i propri rifiuti fosse quel giardino. La cosa più paradossale e che lascia sconcertati è quanto si è sentita rispondere la signora secondo cui, a suo dire, avrebbe dovuto provvedere prima a separare i rifiuti delle buste ‘differenziandoli’ e poi sarebbero stati raccolti. Tralasciamo qualsiasi commento su questa vicenda e sulle altre, ma speriamo che siano solo il risultato del “periodo di prova” del nuovo servizio o dell’eccessivo caldo di questi giorni. Una cosa è certa, la raccolta differenziata, che è partita in queste settimane, andrà migliorata, ma è l’unico modo per lasciare ai nostri figli, nipoti e alle generazioni future un mondo meno inquinato e meno invaso di discariche. Non bisogna dimenticare, inoltre, che il recupero delle materie prime presenti nei rifiuti è fondamentale per un Paese come il nostro!

F. PENSABENE

1 agosto 2013 0

Da oggi, per lavori urgenti, saranno possibili riduzione e sospensione idrica in alcune zone della città

Di redazionecassino1
Il giorno 1° agosto 2013 dalle ore 8,30, causa lavori indifferibili sulla condotta idrica comunale di Via Palombara, le abitazioni situate su:Viale Bonomi Via Garigliano Rione Colosseo Via Sant’Angelo Via Folcara Via Ausonia Vecchia Via San Bartolomeo

potrebbero avere insufficienza o assenza di acqua per l’intera mattinata.

L’Ass.re alla Manutenzione Ing. Antimo Pietroluongo

1 agosto 2013 0

L’accensione di sterpaglie costringe ad un super lavoro i Vigili del fuoco nel Pontino

Di redazionecassino1

L’incuria e la scarsa attenzione sono state le cause principali del super lavoro per i vigili del fuoco  del Comando Provinciale  di Latina. A provocare i roghi che hanno tenuto impegnati  i vigili del fuoco  l’incendio di sterpaglie operato senza l’adozione degli accorgimenti del caso. L’elenco delle zone interessate è particolarmente lungo  riguarda l’intero Pontino.  Sei gli interventi a Formia, cinque quelli di Aprilia, cinque a Latina, oltre a quelli di Terracina, Fondi, Spigno, Scauri, Sabaudia.

Da evidenziare la chiusura della S.R. 148 Pontinia dalle ore 13.10 alle ore 15.30 per le operazioni di spegnimento dell’ incendio di un Bus COTRAL andato completamente distrutto. La chiusura della S.R. 148 Pontina si è resa necessaria in quanto la folta coltre di fumo nero sprigionata dal Bus in fiamme avrebbe impedito la giusta visibilità agli automobilisti in transito, creando seri problemi alla regolare viabilità stradale ed alla sicurezza della stessa arteria.

 Da segnalare, inoltre, un principio di incendio all’ interno di un ufficio del Comune di Minturno, avvenuto alle ore 9.40 della mattinata odierna spento immediatamente dalla squadra VF del Distaccamento di Castelforte. Ignoti avrebbero incendiato delle sedie di plastica che di conseguenza avrebbero provocato bruciature al pavimento ed arrecato danni lievi alla moquette dell’ aula consiliare del Comune. E’ intervenuta sul posto anche la nostra Sezione Investigativa Antincendi Provinciale SIAP, chiamata sul luogo dell’ incendio dal Capo Partenza della “9A” di Castelforte, per i rilievi del caso e gli accertamenti di rito. Presenti sul luogo anche i Carabinieri.

 Attualmente la squadra “7A” del Distaccamento di Aprilia sta operando lo spegnimento di un vasto incendio nei pressi del Km. 65 della S.R. 148 Pontina con 10 uomini e due Automezzi VF. L’ intervento è iniziato alle ore 17.30 e alle ore 18.55 era ancora in corso.

1 agosto 2013 0

Via al “Summer Basket@ Gaeta”

Di redazionecassino1

 

 Dopo il successo di pubblico e di consensi dello scorso anno, torna anche quest’anno il Summer Basket @ Gaeta, evento organizzato da Mario Vagnati, Marco Tribuzio, Gianluca Ioime, Stefano Chinappi e Ivan Nardella, in collaborazione con l’ A.B. Serapo Gaeta e patrocinato dal Comune di Gaeta. il tutto si svolgerà presso la location di Piazza di Liegro, dal 3 all’ 11 Agosto, e, rispetto allo scorso anno ci sono diverse novità da sottolineare. In primis la collaborazione con l’ Associazione “ Impronte Verdi Gaeta” che, insieme alla A.B. Serapo Gaeta, presenteranno il binomio sport-ambiente tramite interessanti e divertenti iniziative incluse all’interno dell’evento. Altra importante collaborazione è quella con la “ Cooperativa La Valle”: i ragazzi della Cooperativa, nella serata conclusiva, si esibiranno in una partitella ; questo a dimostrare l’impegno socio culturale degli organizzatori, sensibili anche a queste tematiche. Da ricordare anche la collaborazione con “ Quelli del panino di Ninotto”, nota pagina Facebook che fornirà i gadget negli spazi di intrattenimento. Anche quest’anno ci sarà sia la categoria dedicata agli Under 21, che la categoria dedicata agli over 21; nella prima, le squadre partecipanti saranno 10, divise equamente in due gironi, mentre nella categoria Senior, le squadre impegnate saranno venti, divise equamente in quattro gironi: dopo una fase di qualificazione si disputeranno gli incontri a eliminazione diretta. All’interno della competizione anche gare individuali che metteranno, i partecipanti, alla prova le proprie abilità di tiro, passaggio e palleggio e l’All Star Game, gara che si disputerà fra i migliori giocatori del torneo. Si prospetta un livello elevato, visto che, oltre ai già noti cestisti che calcano i parquet del Golfo, parteciperanno al torneo Simone Giampaolo e Matteo Caridà, provenienti dalle giovanili della Virtus Roma, e Andrea Longobardi che ha disputato le ultime stagioni a Latina in DNA. Nel corso dei nove giorni ci saranno anche corsi gratuiti di Minibasket per bambini di età compresa dai 6 ai 12 anni, accompagnati da Istruttori specializzati dell’ A.B. Serapo Gaeta. Inoltre è doveroso ricordare che, Sabato 10 Agosto, si svolgerà il Secondo “ Memorial Veronica Terracciano”: grazie alla collaborazione di Antonio Montella dei “Viaggi Kilroy”, si disputerà anche quest’anno una gara esibizione fra una rappresentativa formata tra i migliori giocatori del torneo ed una rappresentativa Americana della US Navy per ricordare un’amica prematuramente scomparsa ma rimasta ancora nel cuore di tanti. Il tutto ripreso dall’emittente Golfo TV Web che terrà aggiornata i suoi utenti, giornalmente, sugli eventi che si susseguiranno. Ci aspettano, quindi, altre serate all’insegna del divertimento e dell’impegno sociale, sicuri di bissare il risultato dello scorso anno e magari superarsi. Un ringraziamento al Comune di Gaeta ed in fattispecie al Sindaco, Cosmo Mitrano, al Delegato allo Sport, Luigi Ridolfi, ed al Delegato per i Grandi Eventi, Dino Pascali, per aver sostenuto questa iniziativa che vedrà la Città di Gaeta, per nove giorni, centro del movimento cestistico del Golfo.