Giorno: 21 agosto 2013

21 agosto 2013 0

Allarme inquinamento alla foce di Rio Martino a Latina, avvistata grossa macchia di carburante

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Una vasta chiazza di sostanza oleosa ha fatto lanciare l’allarme inquinamento, ieri pomeriggio ala foce del Rio Martina a Latina. La sostanza oleosa è stata segnalata nei pressi della darsena e ha visto intervenire sul posto i vigili del fuoco e gli specialisti dell’Nbcr oltre alla Guardia Costiera e ai tecnici dell’Arpa Lazio. Mentre la Capitaneria disponeva l’immediata interdizione della zona alla navigazione i tecnici hanno accertato che si trattava di carburante. Qualcuno ne aveva sversato una grossa quantità e per questo, dopo aver posto le panne galleggianti di contenimento è iniziata l’azione di pompaggio per recuperare quanta più sostanza possibile. Le operazioni di recupero sono andate avanti per buona parte della notte.

21 agosto 2013 0

Rimborso Irpef: i poliziotti di Frosinone, unici in italia, non l’avranno come previsto ad agosto per l’ennesimo disservizio in Prefettura

Di admin

Dal Sindacato Italiano Lavoratori di Polizia per la CGIL riceviamo e pubblichiamo: Ci risiamo! L’ennesima dimostrazione dell’inefficienza della locale Prefettura, la quale forse dimentica che i lavoratori di polizia garantiscono la sicurezza e la legalità e quotidianamente si confrontano con problematiche di ogni genere nell’ambito dell’ordine pubblico con grande impegno e professionalità, e il trattamento riservato loro dalla rappresentanza provinciale del Governo ne offende la dignità. In un momento di crisi economica come quello che sta vivendo l’Italia, con i contratti del Comparto Sicurezza bloccati dal 2009 vedersi venir meno dei soldi sui quali si era fatto affidamento per soddisfare delle spese ad una precisa scadenza è un danno grave. Dopo aver denunciato i continui ed ingiustificabili ritardi nel pagamento degli straordinari e delle competenze, dopo i clamorosi ritardi nella corresponsione delle pensioni (alcuni poliziotti sono rimasti diversi mesi senza pensione) i lavoratori di polizia di Frosinone non avranno in busta paga ad agosto il rimborso dell’Irpef, per l’ennesima inefficienza della locale Prefettura. Un’altra beffa che costringerà, tra l’altro, a pagare interessi di mora coloro i quali si trovano in debito con lo Stato. Una situazione inaccettabile, che non trova più alcuna giustificazione se non nella cattiva gestione da parte della Prefettura che, nel corso di questi anni, ha sottovalutato le denunce di questa organizzazione sindacale. Non bastano le scuse, è ora di dire basta e il Silp per la CGIL sta valutando ogni forma di tutela nei confronti dei lavoratori di polizia a partire dalla richiesta di conoscere le responsabilità di questi gravissimi disservizi e dei provvedimenti che l’Amministrazione dell’Interno vorrà prendere nei confronti di chi, pervicacemente, calpesta i diritti dei poliziotti.

21 agosto 2013 0

Basket Scauri, con fiducia ed entusiasmo si riparte dalla serie C Regionale

Di redazione

La speranza è l’ultima a morire… Il Basket Scauri A.S.D. in data odierna è stato ammesso al campionato di C Regionale. Una bella notizia che rinvigorisce la dirigenza biancazzurra che adesso è pronta a completare il roster della prima squadra guidata da coach Tiziano Addessi in vista del 2 settembre quando prenderà il via la preparazione alla nuova stagione. Oltre a qualche “pezzo pregiato” delle giovanili e ai colpi di mercato indiscutibili, si lavora a pieno ritmo per portare a casa qualche altro tassello di qualità per ben figurare e riportare lo Scauri ai campionati che lo hanno sempre visto protagonista. L’intenzione della società e’ assolutamente quella di valorizzare i giovani del proprio vivaio e di farli guidare da veterani di assoluto valore. I ritmi frenetici del mercato ed i contatti già in essere con altri giocatori porteranno a calcare il parquet dei delfini una squadra che farà divertire divertendosi. Nel frattempo martedì 27 agosto, alle ore 18:30, presso gli uffici romani del Comitato Regionale Lazio, la società tirrenica per la riunione che definirà i gironi del campionato.

21 agosto 2013 0

Furti in villa, messi a segno due colpi. Nel Cassinate torna la paura

Di redazione

Con un lavoro “malaviotosamente ben fatto” un gruppo di ladri, questa notte ha fatto lievitare nel cassinate il livello dell’allarme furti in villa. In località San Michele i ladri sono entrati nella casa mentre i proprietari, una coppia di commercianti e la loro figlia, dormivano. Al loro risveglio si sono accorti dell’accaduto dagli armadi lasciati aperti nelle camere da letto. I malviventi hanno portato via loro l’Audi Q7 parcheggiata nel garage e oggetti preziosi tra argenteria e oggetti in oro oltre a indumenti firmati. Stessa tipologia di furto, nella stessa notte, a poca distanza a San Vittore del Lazio. In questo caso, l’auto che compone il bottino, è una costosa Volvo. Del caso se ne stanno occupando gli agenti della polizia del commissariato di Cassino che hanno effettuato i rilievi di polizia scientifica per tentare di trovare elementi utili alle indagini.

21 agosto 2013 0

Al via a Serrone cinque giorni di festa per la 55esima Sagra del Cesanese

Di admin

Cinque giorni all’insegna dell’enogastronomia e del divertimento per la 55esima Sagra del Cesanese che, come ogni anno, si svolgerà a Serrone, in località La Forma. Per il terzo anno consecutivo torna anche lo spettacolare Palio delle Botti a cui prenderanno parte diversi comuni dell’Associazione Nazionale Città del Vino.

MERCOLEDI 21 AGOSTO

Ore 17.30 il Comune di Serrone in collaborazione con il Distretto Socio Assistenziale “A” presenta Gonfiabili in piazza Pais

Ore 21.00 Spettacolo teatrale “Du’ ova de fettuccine” presentato dalla Compagnia “Atto I” nel teatro Karol Wojtyla in piazza Pais

GIOVEDI 22 AGOSTO

Ore 20.00 Apertura stand gastronomico

Ore 21.30 Serata danzante con “Patrizio e Francesca” con liscio e balli di gruppo

VENERDI 23 AGOSTO

Ore 10.30 4a edizione del “Carraro day” con gli amici del Carraro

Ore 16.00 Giochi d’acqua in piazza Ore 20.00 Apertura stand gastronomico

Ore 21.30 Spettacolo musicale con “James Porkereccio Cesanese Band“

Ore 24.00 Disco music con dj Chief

SABATO 24 AGOSTO

Ore 15.00 “Corsa delle Carrozzette” in via Merago

Ore 17.30 Giochi popolari in costume ciociaro in P.zza Francesco Pais

Ore 19.00 “Gustiamo il territorio” percorso enogastronomico di prodotti locali

Ore 20.00 Apertura stand gastronomico

Ore 21.30 Spettacolo musicale con “I Figli delle Stelle“

DOMENICA 25 AGOSTO

Ore 11.00 Presentazione squadre dei Comuni partecipanti al “Palio Nazionale delle Botti” in Piazza Pais

Ore 17.00 Corteo storico: sfilata in costume ciociaro accompagnata dalle coreografie degli sbandieratori di Cori

Ore 18.00 III Palio Nazionale delle botti ideato dalle “Città del Vino”

Ore 20.00 Apertura stand gastronomici

Ore 21.30 Spettacolo musicale con “Antonio Sorgentone Band“

Ore 23.30 Estrazione lotteria

Ore 24.00 Spettacolo pirotecnico

21 agosto 2013 0

Chiede alla Cia la taglia sulla testa di Bin Laden, Mary Pace colta da malore. La figlia: “E’ stata avvelenata”

Di redazione

A tre mesi dal malore che ha colpito l’ex agente segreto di Sgurgola, scrittrice di libri gialli, Mary Pace, la figlia Patrizia in un comunicato stampa sostiene che la madre sarebbe stata avvelenata il giorno prima dell’anniversario delle morte di Osama Bin Laden. Mary Pace ha fatto causa, addirittura alla Cia, perché rivendica la taglia che l’Intelligenze statunitense aveva messo sulla testa dello sceicco nero ucciso il 2 maggio del 2011. Rivendica la taglia di 25 milioni di euro per aver indirizzato le truppe dell’antiterrorismo sulle tracce di quello che era il ricercato numero uno al mondo, indicandone il nascondiglio direttamente ai servizi segreti americani. Il giorno prima del secondo anniversario dell’uccisione del capo di Al Qaeda, l’ex spia è stata colta da un malore che la figlia definisce sospetto. “Qualcuno ha cercato di avvelenare mia madre mentre si trovava sola nel giardino pieno di rose davanti la sua abitazione di Sgurgola nel frusinate. Che cosa accadde la mattina del 1° maggio? Che cosa ricorreva il giorno successivo?”, si chiede Patrizia, perché il giorno dopo la madre venne colpita improvvisamente da un malore per il quale è stata ricoverata in rianimazione e intubata per un coma ipercapnico a Frosinone e poi trasferita al reparto di cardiologia. Poi in un ospedale di Roma per altri controlli e infine al reparto di Pneumologia dell’ospedale di Cassino e la tappa più lunga al «San Raffaele» di Cassino per la riabilitazione motoria e respiratoria. Qui Mary è rimasta un mese per riprendere dimestichezza con il camminare e respirare. “Normali gesti quotidiani che noi diamo per scontati – racconta la figlia – mia madre ha dovuto tutti riconquistarli poco a poco con tanta tenacia e tanti ancora mancano all’appello. Mary non ricorda più niente dal giorno del 1° Maggio, un buco nero che ha inghiottito ricordi, dolore e notizie importanti, ma chi o cosa abbia spento la luce nel cervello di Mary non si sa. Negli anni passati ha lavorato contro il terrorismo, arrivando a risolvere questioni internazionali. Infatti – conclude la figlia – la cattura di Osama Bin Laden la si deve a lei che non esitò a dare le informazioni del rifugio del terrorista nel 2003 al ministero dell’interno e alla Cia. La signora Mary non aveva paura degli islamici, ma si può pensare che siano stati loro ad attuare la vendetta, il 2 maggio, giorno della morte di Bin Laden? Oppure un depistaggio di qualche potenza straniera? A questa domanda nessuno potrà mai rispondere. Passeranno anni e il mistero resterà tale. Mia madre non spera più di ricordare, anche se viene incoraggiata da tecniche mediche all’avanguardia”. Entro dicembre si dovrebbe tenere in tribunale a Roma la prima udienza del processo civile intentato dalla scrittrice Mary Pace, difesa da uno studio legale della capitale, contro la Cia per rivendicare il valore della taglia su Bin Laden.