Giorno: 24 agosto 2013

24 agosto 2013 0

Alessandro Nardone espone nella Repubblica Ceca, Marino Fardelli: “Il Calvario di Cassino conosciuto nel mondo”

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

L’arte di Alessandro Nardone approda nella Repubblica Ceca. I dipinti del “Calvario di Cassino” che colgono attimi di vita vissuta durante la seconda guerra mondiale, sono esposti presso la Galleria d’Arte di Karlovy Vary, gemellata con Cassino. La città ceca nota per i suoi tipici colori pastello e per le sue benefiche terme, è ricca di arte e cultura ed ospita le opere dell’artista cassinate che ha già esposto in significative occasioni internazionali, da Vancouver a Berlino, da Nizza a Roma e in altre città italiane e straniere. Ad accompagnare l’artista cassinate, il consigliere regionale Marino Fardelli per il quale le opere di Alessandro Nardone “sono dipinti di gran pregio che riportano alla memoria la storia di Cassino e che, attraverso l’arte, danno l’opportunità di conoscerla nel mondo”. Alessandro Nardone è un artista di grande temperamento, che con rigore e passione ha spaziato nel sacro, nei murales, nella vivacità dei colori della raccolta “All the colors of the world”. E con grande concentrazione ed empatia, alla ricerca del disperato bisogno di sopravvivenza, ha impresso ne “Il calvario di Cassino” momenti della seconda guerra mondiale che sembrano reali, in movimento, circolari. La raccolta di opere di grande pregio, apprezzata da critici ed amanti dell’arte, nei colori del bianco e del nero, ci riporta ad una Cassino rasa al suolo, dove s’intrecciavano le vite di donne, bambini, militari e religiosi, segnati da un unico destino. “Far conoscere le opere di un artista cassinate nel mondo e farle apprezzare attraverso una esposizione così importante come quella di Karlovy Vary, è una grande opportunità anche per la città di Cassino e per la sua storia” ha dichiarato il consigliere regionale Marino Fardelli.

24 agosto 2013 0

Allerta per temporali al nord

Di admin

Una perturbazione atlantica transiterà sulle regioni centro-settentrionali, determinando condizioni di spiccata instabilità in particolar modo sull’Italia nord-orientale

Sulla base delle previsioni disponibili e di concerto con tutte le Regioni coinvolte, cui spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse.

L’avviso prevede, dal pomeriggio di oggi, sabato 24 agosto, precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e dalla tarda serata sul Lazio. I fenomeni daranno luogo a rovesci di forte intensità, possibili grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Il Dipartimento della Protezione Civile seguirà l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile. Sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it) sono consultabili alcune norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo.

24 agosto 2013 0

Giovane di Bojano tratto in salvo dal Soccorso Alpino

Di admin

A distanza di pochi giorni dai 3 interventi effettuati dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico CNSAS nelle località di S. Angelo del Pesco, Macchiagodena e Valle Fiorita (Pizzone) alle 12 circa di questa mattina, i tecnici specializzati del CNSAS hanno effettuato un nuovo soccorso presso Civita di Bojano. Un ragazzo di 32 anni A.M. le sue iniziali, è stato colto da un improvviso malore mentre percorreva un sentiero in mountain bike in compagnia di amici. I tecnici del CNSAS allertati dal SET118, trattandosi di ambiente impervio, prontamente sono intervenuti raggiungendo il malcapitato che nel frattempo aveva perso conoscenza. Il ragazzo, sottoposto ad un primo soccorso è stato successivamente posto in sicurezza ed affidato ai sanitari dell’unità mobile del SET118. Sul posto erano presenti in supporto anche gli uomini del Corpo Forestale dello Stato.

24 agosto 2013 0

Ombrellone selvaggio, operazione della Capitaneria di Porto di Gaeta per ristabilire il diritto alla spiaggia libera

Di redazione

E’ in corso da questa mattina all’alba, un ampio servizio di controllo sulle spiagge libere del comune di Gaeta da parte della Capitaneria di Porto. In tempi di crisi, si sa, le famiglie cercano il risparmio rinunciando alle comodità ma non al necessario. Portare al mare i propri figli è una necessità e quando non ci si può permettere l’affitto di un ombrellone ad uno stabilimento privato, la spiaggia libera resta la soluzione migliore a buon mercato. Gli uomini del comandante Cosimo Nicastro sono all’opera proprio per garantire questo diritto, e cioè che le spiagge libere lo siano realmente. Accade infatti che i noleggiatori di ombrelloni, cioè quelli che a buon diritto, affittano ombrelloni e sdraio e lettini su aree libere, approfittino piazzando di buon mattino un alto numero di ombrelloni aspettando clienti, occupando, di fatto, la spiaggia. Chi arriva con il proprio ombrellone, si trova in una condizione di disagio, relegato in spazi stretti, tanto da dover affittarne per forza uno. Il controllo della Capitaneria di Porto oggi sulla spiaggia di Serapo, ha permesso, multando i trasgressori e sequestrando loro le attrezzature, di ristabilire le regole per permettere alle famiglie di godere liberamente del diritto alla spiaggia negli ultimi fine settimana dell’estate. Ermanno Amedei

24 agosto 2013 0

Si taglia le vene in carcere a Cassino, 21enne tunisino trasportato in ospedale a Frosinone

Di redazione

Si è tagliato le vene in carcere a CAssino ed è stato trasportato in ospedale. E’ accaduto questa notte nel penitenziario di Via Sferracavallo dove un tunisino di 21 anni, poco prima di mezzanotte, si è lacerato i polsi. Immediatamente soccorso è stato trasportato al pronto soccorso dovutamente scortato. Lì avrebbe generato un parapiglia con il personale medico ma è stato ridotto alla ragione dagli agenti di scorta. Successivamente è stato trasferito a Frosinone. Er. Am.

24 agosto 2013 0

LIBRO – “SEPOLTURE IMPERFETTE”, di Elisabetta Santini

Di admin

(Recensione di Giuseppe Marletta)

Con un linguaggio fresco e sciolto l’autrice ha tessuto la trama di un romanzo affascinante dove amore, mistero e paranormale si fondono per dare vita ad una storia in cui l’autrice scava nell’anima dei protagonisti per portare alla luce le loro “Sepolture imperfette”. Regna tra le pagine la suspense e l’incipit è radioso con la descrizione della bella restauratrice. Si colgono, favorevolmente, inoltre: a. le atmosfere ed i colori, con un’attenta analisi psicologica di tutti i personaggi, molto diversi tra loro;

CONTINUA A LEGGERE

24 agosto 2013 0

LIBRO – “CACAO AMARO”, di Martina Dei CaS

Di admin

(Recensione di Giuseppe Marletta)

Martina Dei Cas è una brava e giovanissima scrittrice, che vi ha raccontato la sua esperienza di volontariato nel Nicaragua. Nel romanzo Ho apprezzato: a. le atmosfere ed i colori, con un’analisi psicologica di tutti i personaggi, molto diversi tra loro. In particolare ho rilevato che:

[CONTINUA A LEGGERE]

24 agosto 2013 0

LIBRO – “LE VERITA’ INATTESE”, di Giuseppe Marletta

Di admin

(Recensione di Raffaella Delpoio)

“Sono arrivata all’ultima pagina del suo bellissimo libro e ho deciso di scrivere la mia recensione in merito a questa Opera, siccome mi è piaciuta moltissimo, la modalità della sua sul mio libro, adotterò lo stesso sistema che rende chiari i passaggi.

[CONTINUA A LEGGERE]

24 agosto 2013 0

LIBRO – “LA NOBILDONNA”, di Giuseppe Marletta

Di admin

(Recensione di Daniela Spagnoli)

La prima impressione è che si tratti di un libro “giallo” ma con il dipanarsi della storia si scopre in parallelo un’altra narrazione riguardante la vita dell’uomo carabiniere e sul significato dell’appartenenza all’arma. [CONTINUA A LEGGERE]

24 agosto 2013 0

FILM – “Quasi amici”, di Eric Toledano e Olivier Nakache

Di admin

(Recensione di Daniela Spagnoli)

Il film ha avuto uno straordinario successo ben al di sopra di ogni aspettativa, segno che la gente ha bisogno di storie, possibilmente semplici, capaci di toccare quelle corde emotive che se pizzicate suscitino le due reazioni più genuine che dall’infanzia alla terza età scortano la vita di ogni essere umano: la risata e il pianto.

[CONTINUA A LEGGERE]